Quasar? Chi parla?

Ultima ora

L’Italia del futuro? è questa

Il prossimo miracolo economico    Già, il futuro. E chi è in grado di prevederlo? Disegnare scenari, questo è possibile. E pensare...

Che cosa ci racconta il Vix

Venti anni in un grafico Nel periodo a ridosso della grande crisi delle dot.com, il Vix, l’indice della volatilità, noto anche come...

Scelti per te

Uscire dal triangolo

Le strategie semplici possono avere molto successo I triangoli sono fra gli schemi più comuni nel trading. Scoprite i fondamentali...

Ecco come i professionisti guadagnano con i premi al rischio sulla volatilità

Marc Gerritzen La volatilità è una classe di asset molto giovane che attira sempre più investitori in confronto alle equity,...

Procedure di Risoluzione di una Controversia

Cosa fare in caso di controversie con una banca o un broker? Molti problemi potrebbero già essere evitati con una...

Thanks, si chiama così   

C’è un grande segreto che sto per rivelarti. È qualche cosa che ho chiesto a tutti i collaboratori del progetto Quasar all’Istituto Svizzero della Borsa di tenere giustamente riservato.

Invero, durante le presentazioni del prodotto Quasar, che ti ricordo essere l’algoritmo per Metatrader 4 che ha rivoluzionato il mondo del trading automatico, abbiamo accennato alla capacità dell’intelligenza artificiale dell’algoritmo di “fare da solo”, oppure di “seguire delle indicazioni” provenienti dal suo proprietario, cioè dal trader che lo sta utilizzando.

Questa capacità, semplicemente eccezionale solo da pensare, è stata solo accennata, come dicevo. Quando abbiamo sviluppato il prodotto, una delle più grandi difficoltà, nella realizzazione del codice, era mettergli dentro questa caratteristica, che lo contraddistingue come unico sul mercato.

Del resto, volevamo fosse un prodotto rivoluzionario e non volevamo farne a meno.

Vedi, quando sviluppi un bel codice, complesso di suo, che reagisce bene al mercato, che è in grado di “fare da solo” hai già raggiunto un obiettivo non comune.

La facoltà di un sistema di “obbedire a degli ordini”, di “seguire dei suggerimenti” che solo la mente umana è in grado di dare, in modo non competitivo ma sinergico rispetto al proprio codice originario, è una peculiarità straordinaria: che conferisce a quel sistema una capacità mostruosamente e potentemente superiore a quello di un codice algoritmico di tipo tradizionale.

Siamo nell’Empireo dei sistemi di trading: ed è Quasar a condurci. Se il mio scritto trasuda orgoglio, perdonami, non stai sbagliando, è puro entusiasmo.

La grande notizia che sto per rivelarti è che questa capacità del sistema verrà spiegata al Pubblico. Ci sarà cioè la possibilità per tutti coloro che utilizzano o utilizzeranno il sistema di conoscere il modo per potergli “dare degli ordini”, che amplificheranno la sua potenza di profittabilità.

Difficile da credere? Lo so. È la ragione per cui questo è stato tenuto segreto. Il mercato non era pronto a una notizia come questa. Volevamo spiazzare la concorrenza, non distruggerla, anche se poi si è distrutta da sola cercando di copiare il nostro prodotto, senza riuscirci.

Ora il mercato ha conosciuto Quasar e la sua profittabilità. Ha conosciuto Quasar Scalping, il codice che permette di aggiungere l’operatività veloce a quella standard del sistema, aumentandone la curva di profitto. Nel 2020 annunceremo altre novità sul prodotto e Quasar sta andando, nel frattempo, a conquistare la Spagna e il Sud America.

Ora, è tempo che il Pubblico Italiano, quel meraviglioso Pubblico che ha decretato il grande successo di Quasar, conosca una delle sue caratteristiche più potenti, che lo rende ineguagliabile come profittabilità.

Si chiama Thanks. Grazie, in italiano. È la funzione che permette di dialogare con Quasar. Di dargli ordini. Di dargli suggerimenti. Che lui renderà compatibili con il suo modello automatico.

E ne vedrai delle belle. Sarai tu a dirgli Grazie Quasar! Lui è molto impassibile, sai come è sempre fuori dell’area emozionale. Ti risponderà dicendo “Thanks” a sua volta, probabilmente, ma non ne sono certo. Di sicuro, invece farà il suo dovere di portarti profitti in modo amplificato.

Ne vuoi sapere di più? Il mercoledì 29 luglio scorso su Traders’ Webinar a abbiamo rivelato le prime caratteristiche di Thanks, l’upgrade di Quasar, l’algoritmo più bello del mondo. Pronto alla sorpresa? Clicca per iscriverti e vedi la registrazione, comincia una nuova epoca.

 

P.S.: Non esiste sul mercato un algoritmo studiato per il biennio 2020-2021. Semplicemente perché nessuno si aspettava un mercato come quello che stiamo vivendo. Noi lo abbiamo scritto con mesi di anticipo. Il primo articolo di Traders’ Magazine sulla crisi del 2020 risale al febbraio del 2018: se lo cerchi nell’archivio rivista del sito, lo trovi anche come titolo di copertina, se non hai letto la rivista a quel tempo. Noi abbiamo avuto il tempo per preparare il futuro, perché crediamo nei nostri algoritmi che identificano le linee guida del futuro.

Ecco perché la maggior parte degli algoritmi per Metatrader 4 nel 2020 sono andati in crash e Quasar ha avuto un successo straordinario. Non funziona più quello che funzionava prima.

Hai una formidabile occasione con Quasar. Se hai un portafoglio di trading, metti una porzione di capitale con Quasar. Se hai delle perdite da recuperare, Quasar ti aiuta. Scavalca la barriera che ti frena. Il trading algoritmico può darti grandi soddisfazioni con uno sforzo limitato. Sai, io sono qui a scrivere queste cose perché sui miei conti viaggiano algoritmi. Pensa: mi hanno dato il tempo e l’energia per fare l’editore, la cosa a cui ambivo di più nella mia vita, diffondere Cultura, propagare Conoscenza.

Se hai obiettivi di vita e di lavoro, il trading algoritmico è per te. Clicca per condividere con noi una grande occasione di incontro con l’algoritmo che rivoluziona il tuo approccio al mercato. Iscriviti e vedi la registrazione.

Maurizio Monti

 

Editore TRADERS’ Magazine Italia

Abbonati a Traders' Magazine Italia

A partire da 63€/10 mesi

Riceverai ogni mese la versione digitale, cartacea o Twin (cartacea+digitale) di TRADERS’ Magazine

Webinar

UniCredit

ATFX

Directa

Articoli Correlati