Le inversioni di tendenza con i pattern a una barra: il caso dei key reversal

Ultima ora

Pierino e l’America Great Again

Grande, grande, grande Donald Trump è andato in visita alla fabbrica della Ford. Difficile pensare a qualcosa di più americano della...

Le bancarotte da Coronavirus

L’occidente paga il conto della sua miopia Il 20 febbraio 2020, l’azione della Hertz quotava al Nyse poco sopra 20...

Scelti per te

Performance Booster: successo con la gestione tattica del rischio ( 2 Parte )

Il prossimo passo evolutivo per i daytrader Nella prima parte della nostra serie di strategie di attacco (TRADERS´ 07/2019; disponibile...

NUOVA GESTIONE DEL RISCHIO PER TRADER

Terza generazione di RMS: meno rischio e più ritorni   Successo con la strategia del piano di attacco Ogni trader con l’esperienza...

Questi sono i sette migliori indicatori e strumenti

Trend-trading di successo Nel trading, è molto importante saper leggere la struttura del mercato, lo stato emotivo e l'equilibrio tra...

Riceviamo da Money.it e pubblichiamo per i nostri lettori

La rassegna sui pattern di inversione svolta a cura di Money.it si concentra questa settimana su un modello di inversione a una barra: il key reversal.

In una tendenza rialzista, il modello si presenta con una candela che riesce a segnare nuovi massimi, chiudendo però al di sotto dei minimi della precedente candela. Per corroborare la validità del segnale, sarebbe opportuno che la close della sessione presa in esame fosse inferiore a quella delle due barre precedenti.

Operativamente, si potranno valutare strategie di natura short alla rottura dei minimi della candela reversal, con stop loss identificabile al di sopra dei suoi massimi. Il take profit può invece essere calcolato con un rapporto di rischio/rendimento di 1:1,25.

In un trend ribassista, si avrà un key reversal (bottom) nel caso in cui la candela presa in considerazione presenti un minimo di periodo e una chiusura al di sopra dei massimi della sessione precedente (come specificato prima, il pattern avrà una valenza maggiore se la close risulta superiore alle due precedenti).

Da un punto di vista operativo, potranno essere implementate strategie di natura long alla violazione della candela di inversione, con stop loss da posizionare sotto i suoi minimi e obiettivo calcolato con un rapporto di rischio/rendimento di 1:1,25.

Dalla Redazione di TRADERS’ Magazine

Abbonati a Traders' Magazine Italia

A partire da 63€/10 mesi

Riceverai ogni mese la versione digitale, cartacea o Twin (cartacea+digitale) di TRADERS’ Magazine

Webinar

UniCredit

Happy borsa

Directa

Articoli Correlati