La Dragonfly doji: ecco come sfruttare il pattern

Ultima ora

L’Italia del futuro? è questa

Il prossimo miracolo economico    Già, il futuro. E chi è in grado di prevederlo? Disegnare scenari, questo è possibile. E pensare...

Che cosa ci racconta il Vix

Venti anni in un grafico Nel periodo a ridosso della grande crisi delle dot.com, il Vix, l’indice della volatilità, noto anche come...

Scelti per te

Uscire dal triangolo

Le strategie semplici possono avere molto successo I triangoli sono fra gli schemi più comuni nel trading. Scoprite i fondamentali...

Ecco come i professionisti guadagnano con i premi al rischio sulla volatilità

Marc Gerritzen La volatilità è una classe di asset molto giovane che attira sempre più investitori in confronto alle equity,...

Procedure di Risoluzione di una Controversia

Cosa fare in caso di controversie con una banca o un broker? Molti problemi potrebbero già essere evitati con una...

Riceviamo da Money.it e pubblichiamo per i nostri lettori

La trattazione sulle candele doji svolta a cura di Money.it continua con il quarto e ultimo modello: la Dragonfly doji.

Questo pattern è composto da una singola barra che presenta un’apertura uguale alla chiusura, nessuna ombra superiore e una lunga lower shadow. A prima vista, tale modello assomiglia all’Hammer o a una Pinbar bullish: in effetti le implicazioni sono simili, in quanto la Dragonfly Doji è di norma localizzata in un downtrend e ne indica la potenziale inversione.

Quando si parla di Doji, è sempre bene ricordare che queste hanno maggiore validità quando si trovano all’interno di una conformazione a più candele, ma anche se si presentano da sole sono un segnale da non sottovalutare, soprattutto quando si trovano in corrispondenza di top o bottom di mercato rilevanti o nei pressi di supporti e resistenze importante.

Operativamente, si potranno valutare delle strategie di natura long al momento della salita al di sopra del “corpo” della barra, con stop loss localizzato sotto i suoi minimi e target calcolato con un rapporto di rischio/rendimento di almeno 1:1,50.

Dalla Redazione di TRADERS’ Magazine

Abbonati a Traders' Magazine Italia

A partire da 63€/10 mesi

Riceverai ogni mese la versione digitale, cartacea o Twin (cartacea+digitale) di TRADERS’ Magazine

Webinar

UniCredit

ATFX

Directa

Articoli Correlati