Prospettive di mercato per il secondo trimestre: cosa ci aspetta?

0
262

Il primo trimestre del 2024 ha lasciato un segno indelebile nella storia del mercato. Lo slancio inarrestabile dell’intelligenza artificiale ha spinto gli indici tecnologici a nuove vette, con giganti come Nvidia, Alphabet e Microsoft a guidare l’ondata di euforia degli investitori. Anche le aspettative sulla politica monetaria della Federal Reserve hanno svolto un ruolo cruciale, favorendo gli asset rischiosi.

Sebbene la Federal Reserve abbia mantenuto la sua posizione per tutto il primo trimestre, ha indicato di essere “vicina” a ottenere una maggiore fiducia nelle prospettive di inflazione per iniziare a ridurre i costi di prestito.

Questo annuncio segue uno dei cicli di inasprimento più aggressivi degli ultimi decenni, tra il 2022 e il 2023. In questo contesto, l’S&P 500 è salito del 10,15%, raggiungendo il massimo storico di 5.254 unità. Anche il Nasdaq 100 ha registrato guadagni significativi, salendo dell’8,5% nel trimestre.

D’altra parte, l’oro ha registrato una forte inversione al rialzo a partire da metà febbraio, raggiungendo un massimo storico sopra i 2.200 dollari a fine marzo. Questo rally è stato guidato dalle speculazioni su un possibile allentamento della posizione della Federal Reserve già a giugno.

Sul fronte dei cambi, il dollaro USA ha mostrato una notevole forza nei confronti dei suoi principali concorrenti, soprattutto nei confronti dello yen giapponese. La coppia USD/JPY ha registrato un’impennata di oltre il 7% nel corso del primo trimestre, avvicinandosi al livello psicologico di 152,00. In prospettiva, prevediamo cambiamenti nelle dinamiche di mercato indotti da una tendenza globale all’allentamento della politica monetaria.

Ciò potrebbe sostenere gli asset rischiosi, soprattutto in un contesto di miglioramento della crescita economica. Tuttavia, il calo del dollaro USA potrebbe essere limitato se altre banche centrali adottassero un atteggiamento più moderato della Fed. Il secondo trimestre si preannuncia entusiasmante, con interessanti opportunità di trading su valute, materie prime e criptovalute.

Le tendenze recenti persisteranno o emergeranno nuovi attori?

 

Luis Carlos Marin Pinzon

Ingegnere industriale alla “Universidad de América” in Colombia, Senior Trade Analyst con oltre 3 anni di esperienza in operazioni e analisi di mercato. Ha conseguito corsi certificati in Trading Professionale e Trading in Borsa, Gestione e Amministrazione di Portafogli nella Borsa Valori Colombiana (BVC), Principi di Investimento, Fondamenti di ETF, Analisi Tecnica Avanzata nel Gruppo Messicano Stock Exchange (GBM) e Fondamenti di Trading e Strategie Avanzate di Trading presso il Market Traders Institute (MTI).