La Grande Sfida Mozzafiato

0
221

A presto, Achille!

Chi si ricorda Nando Martellini, leggendario speaker commentatore del football nazionale, quando una spettacolare Italia vinse i campionati del mondo di calcio nel 1982 in Spagna, battendo in finale la Germania per 3 a 1, gridare “Campioni del mondo, Campioni del mondo, Campioni del mondo ….”?

Anche per chi (me compreso) viveva in modo molto superficiale la passione del calcio, fu un momento di grande emozione.

Quando al 2-0 di Tardelli, il Presidente Sandro Pertini, in tribuna d’onore vicino al Re di Spagna, esclamò “Non ci prendono più…”, ebbene, eravamo tutti pronti a festeggiare i nuovi campioni del mondo.

Perché campioni del mondo è una emozione, gigantesca.

Sto per presentarti il prossimo Campione del Mondo di trading.

Perché, qui, in Traders’ Magazine, abbiamo esperienza a sufficienza per giudicare chi sarà uno dei prossimi campioni del mondo di trading: uno dei prossimi che aggiungerà alla classifica della World Cup Championship un’altra bandiera italiana, oltre quelle numerose già esistenti.

E’ Achille Varchetta.

Il futuro Campione del mondo, infatti, ha cominciato ad allenarsi, vincendo la Sfida Tra Titani, l’unico campionato di trading ad eliminazione diretta one to one, organizzato da ZenFx e dalla mente sapiente e un po’ diabolica di Costantino Zenonos.

E non era affatto facile riuscire ad emergere in quella Sfida, dove 23 formatori agguerritissimi, i migliori strateghi di trading in ambito nazionale, si contendevano la partecipazione alla finale.

Finale, dove il nostro Achille, nome dalle risonanze omeriche, quasi un destino che sia un trader professionista, e quindi un combattente per definizione, si è trovato di fronte nientemeno che Fabio La Rosa.

Se ci fosse stato un allibratore inglese, avrebbe pagato sette a uno la vittoria di Achille… perché pur sapendo la sua eccezionale bravura, gli è capitato un avversario di tale calibro ed esperienza che l’allibratore non avrebbe avuto dubbi su chi puntare.

La finale è stata mozzafiato. Uno spettacolo inaudito, emozionante, incredibile, con una alternanza di vantaggio e svantaggio dei due contendenti.

Una vera battaglia omerica, Achille contro Ettore, i greci contro i troiani,

Ettore La Rosa, pardon, Fabio La Rosa che scaglia la lancia con eccezionale precisione, Achille sembra soccombere, è in svantaggio, l’Achille omerico almeno aveva Pallade Athena dalla sua parte, il Varchetta aveva solo le sue formidabili strategie di trading, solo con se stesso, mentre la lancia di Fabio sta per trafiggerlo.

Achille sguaina una strategia di Hedging … è in perdita su un trade, ne crea uno di segno contrario, gli riesce, emerge … è in vantaggio.

Ma Fabio La Rosa, mostrando una capacità di autocontrollo fuori dal comune, continua a combattere.

Annuncia che sta attendendo l’ingresso di un trade… il punto giusto, da quel grande trader che è, come si dice, swing trader, quelli che tradano al contrario, il contrario dei trend follower … ed entra, è un trade spettacolare, distrugge l’avversario, lo annienta sotto una marea di pip.

Sembra ormai finita. I troiani sembrano avere vinto. Ma la storia racconta il contrario. A vincere deve essere Achille, re dei Mirmidoni, colui che darà la vittoria ai greci.

E la storia si ripete, sono, forse, due-tre minuti al termine della competizione, l’orologio che misura i 60 minuti di durata della finale prosegue implacabile, e Achille Varchetta annuncia: sono entrato di nuovo e sono in vantaggio.

Fabio La Rosa guarda ai suoi grafici. Sicuro del risultato, era ormai flat.

Gli allibratori, se ci fossero stati, contavano già i soldi delle scommesse perse su chi avesse puntato sul grande Varchetta.  

I secondi scorrono, l’emozione corre sul filo, i mercati, come sempre, oscillano, vanno su e giù …

Arriva il gong finale. Achille chiude a tre secondi dalla fine, come vuole il regolamento, i trade aperti.

E’ campione. Vince la Sfida Tra Titani.

Semplicemente mozzafiato. Semplicemente incredibile. Una battaglia omerica, una prova di carattere, altro che Pallade Athena, troppo facile avere una Dea come alleata, il nostro Achille ha mostrato una forza superlativa di tenuta di nervi, di tecnica di trading, di fiducia in se stesso.

Non solo hai vinto un Campionato, non solo hai vinto la Sfida Tra Titani. Hai vinto la nostra ammirazione e quella di tutto il Pubblico.

Ora ti attendiamo alle prossime edizioni dei campionati mondiali di trading. Perché la stoffa ce l’hai: aiutaci a vedere un’altra bandierina tricolore nelle classifiche di una delle prossime World Trading Championship.

A presto, Achille. Noi saremo lì a fare il tifo per te e a sostenerti.

P.S.: Se non eri fra il pubblico, è una emozione che non puoi fare a meno di vivere: sei ancora in tempo per vedere la registrazione.

 

 

 

Traders’ Magazine Italia

La Redazione