Vogliamo esserti sempre vicino e il nostro Customer Care risponde 24 ore 365 giorni l'anno. Per i tuoi quesiti di Cultura Finanziaria o per raccontarci la tua esperienza di trader o investitore chiama 0230332800 oppure manda un sms o un whatsapp al 3208756444 o manda una email a info@traders-mag.it

Formazioni di continuazione

Newsletter del settimanale

Ultima ora

Scelti per te

30Schema grafico

Nel seguente articolo presentiamo i pattern grafici più famosi che indicano una continuazione del trend prevalente: bandiere, gagliardetti e triangoli.

Il triangolo simmetrico
I triangoli sono alcune delle formazioni di continuazione più famose. Ce ne sono di tre tipi: il triangolo simmetrico, ascendente e discendente. Il triangolo simmetrico è in realtà una formazione grafica neutra perché mostra solo un’interruzione nella rispettiva tendenza. Di regola, tuttavia, si risolve nella direzione della tendenza prevalente. Puoi vedere un triangolo simmetrico sulle due linee di tendenza convergenti che convergono in alto, creando un’interessante combinazione di prezzo e tempo. Sono quindi necessarie almeno quattro svolte per questa formazione; ciascuna delle due linee di tendenza convergente e limitante del prezzo deve essere toccata almeno due volte. Viene generato un segnale di acquisto o vendita non appena il prezzo può uscire da una delle due linee di tendenza. È l’ideale se il prezzo rompe nella direzione del trend originale solo dopo due terzi o tre quarti dell’intera larghezza del triangolo. Se poi il corso del prezzo rimane all’interno del triangolo per un periodo di tempo più lungo, il movimento successivo sarà di solito molto più debole.

Triangoli ascendenti e discendenti
I triangoli ascendenti e discendenti, che rappresentano una variazione del triangolo simmetrico, si presentano in modo leggermente diverso. Qui la linea di tendenza superiore corre orizzontalmente, mentre l’altra linea di tendenza sale (triangolo ascendente o rialzista) o scende (triangolo discendente o ribassista). Un segnale di trading viene generato non appena la linea retta orizzontale viene interrotta. Il vantaggio per il trader: indipendentemente da dove appaia un tale triangolo all’interno della struttura di tendenza, ha sempre un messaggio chiaro: un triangolo ascendente suggerisce prezzi in aumento e un triangolo discendente, prezzi in calo. Determinare il prezzo indicativo è relativamente facile. L’altezza della formazione è misurata nel suo punto più largo e proiettata verso l’alto o verso il basso nel punto di rottura.

La bandiera
Veniamo a un’altra formazione di continuazione che può essere osservata a tutti i livelli e mercati temporali: la cosiddetta bandiera. Questa è una formazione rettangolare diffusa che appare idealmente nel mezzo di una tendenza consolidata. La formazione ha preso tale nome perché nel grafico ricorda visivamente una bandiera appesa a mezz’asta. Assomiglia ad un canale di tendenza fortemente accorciato e può assumere un andamento orizzontale o leggermente inclinato. Laddove si è formata una bandiera, si verifica un consolidamento laterale in un certo periodo di tempo, che poi di solito ritorna al trend precedentemente pronunciato con un breakout sopra o sotto il limite di questo intervallo. In pratica, viene fatta una distinzione tra bandiere toro e orso. Il primo rappresenta il consolidamento dopo un aumento dinamico dei prezzi e si dissolve al rialzo, mentre il secondo si verifica dopo un forte calo dei prezzi e si dissolve dopo un breve aumento al ribasso.

Il gagliardetto
Il gagliardetto è strettamente legato alla bandiera ed è una delle formazioni di continuazione che possono sorgere anche nel mezzo di un trend. Unica differenza: il gagliardetto è caratterizzato da due linee di tendenza convergenti e corre più orizzontalmente rispetto alla bandiera. Di conseguenza, esso ricorda un piccolo triangolo simmetrico. Tuttavia, i due modelli di continuazione hanno una cosa in comune: se esiste una tendenza e si forma una bandiera o un gagliardetto, il trader può presumere che la tendenza continuerà di nuovo nell’intervallo che è già stato coperto. Il breakout del consolidamento laterale funge da segnale di ingresso.

Il trend è tuo amico!
Nel caso di azioni, indici, materie prime o valute che sono in un trend intatto, ci sono sempre interruzioni o pause temporanee prima che il trend prevalente possa riprendere. Con l’aiuto di schemi grafici, il trader può identificare con precisione queste fasi e utilizzarle come segnale di trading in caso di breakout. Le classiche formazioni che segnalano una continuazione della tendenza includono le diverse varianti di triangoli, bandiere o gagliardetti. Ci sono anche altre formazioni come cunei o rettangoli. Tutti questi modelli di prezzo consentono al trader di prendere una pausa all’interno di un trend consolidato per entrare, soprattutto con stop gestibili. I pattern grafici possono dare un contributo importante al miglioramento delle prestazioni di trading, specialmente in combinazione con altri strumenti di analisi tecnica (ad esempio volume ed indicatori tecnici).

Dalla Redazione di Traders’ Magazine

 

Abbonati a Traders' Magazine Italia

A partire da 63€/10 mesi

Riceverai ogni mese la versione digitale, di TRADERS’ Magazine

Webinar: clicca per iscriverti gratis

Articoli Correlati