Film in Televisione che sia free o pay tv, dal digitale terrestre al satellitare dal 17 giugno

Ultima ora

Eurodollaro, il massacratore di conti

Plauso della pazienza L’eurodollaro è il cambio di riferimento più negoziato a livello mondiale. Dominato da due grandi banche centrali, oggetto di...

I cinesi esultano, attenzione

Prima regola non perdere. Difenditi.   Il Payroll americano, annunciato di giovedì anziché di venerdì, per la festività dell’Indipendenza americana, ha...

Scelti per te

Procedure di Risoluzione di una Controversia

Cosa fare in caso di controversie con una banca o un broker? Molti problemi potrebbero già essere evitati con una...

Klaus Walczak Maestro dei brevetti

Klaus Walczak Klaus Walczak è gestore di fondi presso ARIAD Asset Management ad Amburgo. La società è specializzata in strategie...

LA STRUTTURA DELLA TENDENZA GLOBALE È IL MIO SEGNALE

Daniel Haase Nel 2010 Daniel Haase gestiva un proprio fondo azionario insieme ai suoi colleghi. L’anno precedente, il suo sistema...

I film di giugno, iniziamo da mercoledì 17 con un’altra settimana di programmi

I dati non sono ancora totalmente rassicuranti, almeno qui in Lombardia, ma il resto di Italia fa ben sperare e sia la capacità di trattamento in tempo della malattia da parte dei medici, ora più chiari sul da farsi, sia l’adattabilità assai meno resistente delle persone oggi all’adozione di misure appropriate per una certa prevenzione, vedi l’uso diffuso e abbastanza corretto delle mascherine, ci fanno pensare che stiamo andando, con o (magari!) senza il virus, nella giusta direzione. Teniamo duro e abbiamo fede. Con ciò un pensiero va ai paesi, come il Brasile, dove invece la situazione è terribile ed un altro pensiero, assai meno di cuore(!), va alla Cina e al suo governo che conto possano pagare, letteralmente ossia a mezzo dazi pesanti e altre tassazioni, i danni anche economici che il loro silenzio hanno causato a noi, i primi a subire il virus, e al mondo intero. Finito tutto, questa è l’unica giusta azione nei loro confronti, beh a mio parere naturalmente. È stato provato che la conoscenza del virus, non del suo nome o della sua natura forse, ma senz’altro degli effetti più evidenti, era già diffusa fra i cinesi nei mesi di novembre e mi pare ottobre. Se avessimo saputo prima, avremmo agito prima, purtroppo questo resta un dato di fatto. Mi dispiace in modo indescrivibile per chi non ce l’ha fatta, perché si è ammalato nel momento peggiore e non è stato possibile guarirlo o perché aveva patologie pregresse, e mi dispiace per chi è rimasto solo. Spero che anche i film, tanti, che la televisione ha trasmesso e continua a trasmettere anche in questi giorni possano aver distratto e aiutino chi soffre. Allora, eccoci di nuovo con il cinema dal divano, di ieri e di oggi. Come sempre da stasera, mercoledì, a martedì prossimo. Buona visione!

Alcuni film a seconda della data: Mercoledì 17/6, i film del mercoledì: Pensavo fosse amore invece era un calesse, Paradiso amaro e La ruota delle meraviglie
3 film, 3 anni che spaziano da fine secolo scorso a poco tempo fa e diversi premi fra tutti.
1) E’ del 1991 ‘Pensavo fosse amore invece era un calesse’, film tutto italiano, con l’indimenticabile Massimo Troisi che qui è alla sua ultima regia, oltre ad essere l’attore principale insieme a Francesca Neri e sceneggiatore della storia. Storia che si incentra su due fidanzati napoletani che si avviano alle nozze anche se in realtà poi non ci arrivano, prima perché lei, Cecilia, è terrorizzata dall’idea che lui, Tommaso, possa amare altre 2 donne, poi perché lo stesso Tommaso, dopo una serie di divertenti e grottesche traversie, comprende di non essere forse così portato per il matrimonio e ne parla con lei… Nel film, Troisi analizza i sentimenti della coppia moderna e le difficoltà di portare avanti un legame uomo-donna. Pare fosse un obiettivo dell’artista quello di realizzare un film esclusivamente sull’ amore. Allora andrebbe visto in omaggio a lui, grande attore napoletano, mancato a soli 41 anni per una grave degenerazione della valvola mitrale, causata da febbri reumatiche di cui soffriva fin da piccolo, complicata dallo scompenso cardiaco che gli fu poi fatale. Tra i premi vinti, 2 Nastri d’argento, ‘migliore musica’ a Pino Daniele, altro artista che manca parecchio, e ‘miglior attrice’ a Francesca Neri, oltre a un David di Donatello. Voto: 8.

2) E’ del 2011 ‘Paradiso amaro’ con George Clooney ed è un film girato tutto alle Hawai che racconta la vita di una famiglia, particolarmente di una coppia, all’accadere di un fatto gravissimo: la moglie di Matt, Elizabeth, entra in coma irreversibile e lui, discendente di una ricca famiglia locale, si ritrova a mettere in discussione sé, la sua esistenza, il rapporto con le figlie e deve pure gestire una vendita territoriale; finirà per scoprire che nella vita della donna c’era un amante. Tra i premi vinti, l’Oscar alla miglior sceneggiatura non originale e due Golden Globe, al miglior film straniero e al miglior attore in un film straniero. Voto: 9;

3) E’ del 2017 ‘La ruota delle meraviglie’ diretto dal grande Woody Allen e interpretato dalla straordinaria Kate Winslet e da un bravissimo Jim Belushi; il film è ambientato negli anni 50 in un lunapark vicino al quale vivono Humpty e sua moglie Ginny, che, non solo soffre gli attacchi d’ira del marito quando beve, ma è frustrata dal fatto che suo figlio, avuto dal primo matrimonio, è piromane e anche dal non vedere prospettive avanti a sé, perciò si invaghisce di un bagnino, più giovane e con velleità da commediografo, finché a rovinare ulteriormente l’atmosfera giunge presso la coppia una donna che si dichiara figlia di Humpty e soprattutto scappata da un gangster con cui è ancora sposata. Woody Allen ha scritto dialoghi strepitosi ma, in questo caso, anche un monologo drammatico per la Winslet che conferma il suo talento di sceneggiatore. Inutile ripetere che quando gli attori sono diretti da lui eccellono. Tra i premi vinti, il Hollywood Actress Award a Kate Winslet per la (come sempre) riuscita interpretazione. Voto: 8.

Concludo, ricordando che, sempre mercoledì 17 giugno, tra i tantissimi film rintracciabili in tv, ci sono due titoli che non passano inosservati: ‘Rain man’ del 1988 e ‘Harry ti presento Sally’ del 1989, cui andarono, oltre a diversi altri premi, rispettivamente, 4 Oscar 2 Golden Globe 2 David di Donatello e 1 Oscar 5 Golden Globe 1 David di Donatello. Per la serie ‘film memorabili’ anche questi 2 capolavori meritano la visione e un voto: 10.

F1a) Locandina di ‘Pensavo fosse amore invece era un calesse’

La locandina del film ‘Pensavo fosse amore invece era un calesse’ di Massimo Troisi.
Fonte: https://images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/61iHuUvGNCL._SL1081_.jpg
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=3UQtcKCvvTE

F1b) Locandina di ‘Paradiso amaro’

La locandina del film ‘Paradiso amaro’ diretto da Alexander Payne.
Fonte: https://pad.mymovies.it/filmclub/2009/11/014/locandina.jpg
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=DvNmpn1CStM

F1c) Locandina di ‘La ruota delle meraviglie’

La locandina del film ‘La ruota delle meraviglie’ diretto da Woody Allen.
Fonte: https://miro.medium.com/max/762/1*-RFkpWFnbtRsmsUbe4pZ2w.jpeg
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=VyVmmbmT98Q&t=29s

Alcuni film a seconda della data: Giovedì 18/6, i film del giovedì: Hitch-Lui sì che capisce le donne, L’altra donna del re e Paradise beach-Dentro l’incubo
Ho nuovamente ordinato i film cronologicamente, dal più agé al meno.

1) E’ del 2005 ‘Hitch-Lui sì che capisce le donne’, divertentissima commedia con il fascinoso e proprio simpatico Will Smith, l’ex-ragazzotto del telefilm anni 90 ‘Il principe di Bel Air’, e con una compagna di scena degna di nota oltre che di un sex appeal indiscutibile tutto sudamericano, sto parlando di Eva Mendes. Nel cast, anche Amber Valletta, perfetta nel suo ruolo di bellissima top manager di classe, e il caratterista, bravo, Kevin James, adorabile nerd innamorato della sua capa e poi, grazie ai consigli dell’esperto Alex (Will Smith), una sorta di dottor stranamore, fidanzato della stessa in modo roccambolesco. Naturalmente, l’unico incapace di una vera relazione è lo stesso Hitch, specie quando si innamora della bella Sara, ma ci sarà un happy ending. Voto: 71/2, ma 9 fra le commedie.

2) E’ del 2008 ‘L’altra donna del re’ con due brave attrici, bomba sexy e musa di Allen ai tempi di ‘Match point’ una e viso di porcellana ritratto da una Julia Roberts fotografa per Nichols in ‘Closer’ nonchè ex bambina prodigio in ‘Leon’ di Luc Besson al fianco di Jean Reno l’altra: sto parlando naturalmente di Scarlett Johansson classe 1984 e del premio Oscar Natalie Portman classe 1981. In questo film sono, rispettivamente, Maria e Anna Bolena, figlie di Elizabeth Howard, che sembra avesse consigliato Anna dicendole “Impara l’arte di ottenere quello che vuoi dagli uomini. Non sbattendo i piedini, figlia, ma al contrario facendo credere agli uomini che sono loro a decidere. Questa è l’arte di essere donna”, una rara consapevolezza oggi ma ancora temo efficace. Il film, ambientato nel XVI secolo, pone il focus sulle sorelle Anna e Maria Bolena che, spinte dai genitori e dallo zio, si trasferiscono alla corte di Enrico VIII d’Inghilterra dalla campagna dove abitano e diventano damigelle della regina, con l’obiettivo in verità di sedurre il re e far ottenere così dei benefici economici alla famiglia.Voto: 7, ma trattandosi di storia e cultura gli dò 8.

3) E’ del 2016 ‘Paradise beach-Dentro l’incubo’ con Blake Lively, in formissima e brava nel ruolo della surfista un po’ troppo avventurosa Nancy, studentessa di medicina e amante dell’acqua. La protagonista è alla ricerca di una spiaggia poco conosciuta, un po’ isolata, collocata in un’insenatura, in una zona della Bassa California (Messico) a una certa distanza dalla città di Tijuana, dove molti anni prima sua madre, poi morta di cancro, aveva scattato una foto con la tavola da surf. Spinta da questo ricordo della mamma, Nancy si tuffa nelle acque trasparenti di questo pezzo di mare paradisiaco e, dopo ore a surfare con due ragazzi conosciuti sulle onde, si fa l’ultima nuotata a fine giornata, ma resterà per ore persino giorni su uno scoglio a causa di un enorme squalo. Un bel thriller, ben girato e ottimamente interpretato, ‘divertente’ per la serata. Voto: 8

F2a) Locandina di ‘Hitch-Lui sì che capisce le donne’

La locandina del film ‘Hitch-Lui sì che capisce le donne’ di Andy Tennant.
Fonte: https://pad.mymovies.it/filmclub/2005/02/011/locandina.jpg
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=RIlwSFhSv8M

F2b) Locandina di ‘L’altra donna del re’

La locandina del film ‘L’altra donna del re’ diretto da Justin Chadwick.
Fonte: https://pad.mymovies.it/filmclub/2007/09/170/locandina.jpg
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=i70xE3ptZH4

F2c) Locandina di ‘Paradise beach-Dentro l’incubo’

 

La locandina del film ‘Paradise beach-Dentro l’incubo’ diretto da  Jaume Collet-Serra.
Fonte: https://pad.mymovies.it/filmclub/2015/12/012/locandina.jpg
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=8TNwLiRjb-0

Alcuni film a seconda della data: Venerdì 19/6, i film del venerdì: A qualcuno piace caldo, Lo Squalo 3, Una pallottola spuntata, Notte prima degli esami-Oggi e I segreti di Osage County

1) E’ del 1959 ‘A qualcuno piace caldo’, ma è del 2018 la sua versione restaurata che vidi alla Mostra del cinema di Venezia con la gioia soddisfatta di chi sa che l’opera d’arte non muore mai ed emoziona in qualsiasi epoca (https://www.traders-mag.it/racconti-di-una-venezia-nuovamente-internazionale-seconda-parte/). La storia è nota, regia e cast lo sono ancora di più: Billy Wilder, Marylin Monroe, Jack Lemmon, Tony Curtis, semplicemente strepitosi. Consiglio fortemente di (ri) vederlo perché ne vale davvero la pena, del resto io gli dò un bel 10 di voto.

2) E’ del 1983 ‘Lo Squalo 3’ di Joe Alves con protagonista Dennis Quaid ed è il secondo sequel dello ‘Squalo’ più famoso, ossia quello diretto da Steven Spielberg nel 1975, basato sui personaggi dell’omonimo romanzo di Peter Benchleyl. L’ambientazione questa volta è al SeaWorld, un parco acquatico con lagune e tunnel subacquei, nel quale lavora Mike Brody, che dovrà imbattersi con la bestiaccia, sempre più grande e spaventosa. Voto: 61/2.

3) E’ del 1988 ‘Una pallottola spuntata’ con l’ironico macchiettistico Leslie Nielsen nei panni del poliziotto a dir poco imbranato, nonché evidente personificazione di una presa in giro di certi film o telefilm americani polizieschi, Frank Drebin. La regia è di David Zucker, che ha prima ideato con il fratello Jerry e con Jim Abrahams, ossia i creatori del cult ‘L’aereo più pazzo del mondo’ di 8 anni più vecchio, una serie tv sulla base della quale nacque poi ‘Una pallottola spuntata’. Nel cast, anche Priscilla Presley, O. J. Simpson e, nei panni del cattivo di turno, Ricardo Montalbán. Ero proprio bambina quando lo vidi, fu una domenica, perché con papà mamma e fratello era usanza fare il cinema della domenica pomeriggio. Beh, io ancora adesso lo trovo esilarante, soprattutto questo film, che fu poi seguito dai dei sequel. Voto: 81/2.

4) E’ del 2007 ‘Notte prima degli esami-Oggi’, il sequel di ‘Notte prima degli esami’, diretto sempre da Fausto Brizzi che con questo film si è aggiudicato un ‘Nastro d’argento speciale’. Se nel primo film correva il 1989 e i giovani protagonisti dovevano superare l’esame di maturità, in questo siamo avanti di17 anni e al centro della storia ci sono le vicende amorose e famigliari di Luca Molinari (Nicolas Vaporidis), il cuo padre appare piuttosto immaturo (Giorgio Panariello). Voto: 6/7 – il primo film fu la vera sorpresa per tutti, con una colonna sonora appartenente alla categoria ‘gli indimenticabili’.

5) E’ del 2013 ‘I segreti di Osage County’ con una (guarda caso) strepitosa Meryl Streep, nominata agli Oscar dell’anno successivo e ad altri premi importanti per un totale di 7 candidature alla migliore attrice protagonista, e una Julia Roberts diversa da quella cinematograficamente conosciuta dai più, nonché nominata anch’essa per vari riconoscimenti, Oscar incluso, come migliore attrice non protagonista. La regia è di John Wells e la sceneggiatura è basata sulla pièce teatrale di Tracy Letts Agosto, foto di famiglia, che vinse il Premio Pulitzer. Violet Weston è un’anziana donna con un tumore alla bocca che vive nella contea di Osage, Oklahoma, con il marito Beverly, il quale un giorno scompare misteriosamente. La figlia Ivy indice una riunione familiare per riuscire a capire dove suo padre sia effettivamente andato. Lo scavare nelle relazioni, l’insorgere di malintesi, segreti famigliari, confessioni, gli eventi del passato sono parte integrante di questo dramma con la D maiuscola. Un film potente e di qualità. Un libro la cui essenza è cinematograficamente molto ben resa. Voto: 9.

F3a) Locandina di ‘A qualcuno piace caldo’

La locandina del film ‘A qualcuno piace caldo’ di Billy Wilder.
Fonte: https://static.lafeltrinelli.it/static/frontside/xxl/729/1660729_200531.jpg
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=rI_lUHOCcbc

F3b) Locandina di ‘Lo Squalo 3’

La locandina del film ‘Lo Squalo 3’ diretto da Joe Alves.
Fonte: https://images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/817eKSbAtiL._SL1500_.jpg
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=6UapDi96Tkk

F3c) Locandina di ‘Una pallottola spuntata’

La locandina del film ‘Una pallottola spuntata’ diretto da David Zucker.
Fonte: https://www.cinefacts.it/foto/h!the_naked_gun_from_the_files_of_police_squad-una-pallottola-spuntata-cinefacts-poster-locandina.jpg
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=XfiBJnTgZ1c

F3d) Locandina di ‘Notte prima degli esami-Oggi’

 

La locandina del film ‘Notte prima degli esami-Oggi’ di Fausto Brizzi.
Fonte: https://aforismi.meglio.it/img/film/Notte_prima_degli_esami_oggi.jpg
Trailer:

F3e) Locandina di ‘I segreti di Osage County’

La locandina del film ‘I segreti di Osage County’ diretto da John Wells.
Fonte: https://images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/71jNSrL0VLL._SL1024_.jpg
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=hyER8JRS_wg

Alcuni film a seconda della data: Sabato 20/6, i film del sabato: Signori si nasce, A piedi nudi nel parco e Un amore all’altezza
Sono tutte commedie quelle che scelgo per il sabato sera.

1) E’ del 1960 questa amabile commedia, rimasta celebre innanzitutto proprio per il titolo, infatti una battura dell’indimenticabile Totò fu ‘Signori si nasce e io lo nacqui’, cosa peraltro verissima come sappiamo. ‘Signori si nasce’ è ambientato all’inizio del secolo scorso prima delle guerre mondiali e narra del barone Ottone Spinelli degli Ulivi, detto Zazà, che seppure di evidente nobile ascendenza è sempre al verde e che deve tanta indigenza alla vita dissoluta condotta per anni inseguendo dietro le quinte dei teatri le soubrette. L’uomo, che vive in un albergo, servito dal fedele Battista, viene incalzato da un creditore insoluto, certo Bernasconi, e poi denunciato per aver falsificato la garanzia su una cambiale in scadenza ..scoperta. Questo è l’inizio della storia e le risate sono assicurate, non solo grazie al Principe della risata, ma anche a un cast di gran livello nel quale figurano Peppino De Filippo, Delia Scala e Riccardo Garrone. Voto: 9.

2) E’ del 1967 ‘A piedi nudi nel parco’ con una coppia bellissima oltre che di talenti, sto parlando di Robert Redford e Jane Fonda, diretti da Gene Saks, regista al suo esordio cinematogrfico che traspose sul grande schermo, non solo l’omonima commedia teatrale scritta da Neil Simon, ma anche altre pièce dello stesso commediografo come ‘La strana coppia’ (1968). La storia inizia con una coppia di neo-sposi, Paul e Corie, che, dopo 6 giorni di luna di miele all’hotel Plaza a New York, si trasferiscono in un appartamentino spoglio senza ascensore al V piano di un vecchio palazzo nel Village e, dopo una serata a quattro, con un eccentrico vicino abusivo e la madre benpensante di Corie, dubitano della loro vita matrimoniale, perché emergono i loro caratteri opposti: se Paul è serio e convenzionale, Corie è romantica e spudorata. Voto: 9,5.

3) E’ del 2016 ‘Un amore all’altezza’, deliziosa commedia romantica e un po’ atipica, nella quale una bella ragazza con il proprio lavoro e un ex marito con cui continua a condividere gli affari posa gli occhi sul brillante architetto, famoso e con parecchie affinità con lei, che lei sente al telefono prima di incontrarlo dal vivo.. ‘al buio’, quando scopre che l’uomo è alto 136 cm. Le riflessioni sono molte e a dispetto delle difficoltà personali e sociali sarà la profonda e innegabile sintonia fra i due a vincere. Da vedere. Voto: 8.

F4a) Locandina di ‘Signori si nasce’

La locandina di ‘Signori si nasce’ diretto da Mario Mattoli.
Fonte: https://www.paginainizio.com/frasi/film-locandine-big/signorisinasce.jpg
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=rcfow3SJ6H4

F4b) Locandina di ‘A piedi nudi nel parco’

La locandina di ‘A piedi nudi nel parco’ diretto da Gene Saks
Fonte: https://images-na.ssl-images-amazon.com/images/I/618Lm%2BOIXSL._SL1024_.jpg
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=gsjuxUxlYK8

F4c) Locandina di ‘Un amore all’altezza’

La locandina di ‘Un amore all’altezza’ diretto da Laurent Tirard.
Fonte: https://i.ytimg.com/vi/rze2mFx1wrc/maxresdefault.jpg
Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=tp4pwhV7uSk

Concludo con un elenco di altri film che consiglio, dal 17 al 23 giugno inclusi, divisi per data:

  • Mercoledì 17 giugno: Il gioco del tradimento, Spider-man: far from home, Colpa delle stelle, Il Cardinale, Una ragazza e il suo sogno, L’intruso, I miei i tuoi i nostri, Domino, Vita segreta di Maria Capasso, Alleanza mortale, Iago, Un natale al sud, Il gioco del tradimento, Rambo: Last blood, Sapore di mare, E poi c’è Katherine, La conseguenza (https://www.traders-mag.it/the-aftermath-la-conseguenza-di-james-kent/), Il tuo ex non muore mai, Il Miglio Verde
  • Giovedì 18 giugno: Midway, Un’estate da ricordare, Van Gogh-Sulla soglia dell’eternità (https://www.traders-mag.it/racconti-di-una-venezia-nuovamente-internazionale-terza-parte/ ), Backtrace, Papillon, Restiamo amici, 40 giorni e 40 notti, Cappuccetto rosso sangue, Lo Scapolo d’oro, 5 appuntamenti per farla innamorare, Polvere di stelle, Le Crociate, Jane Eyre, Topkapi, Scuola di Polizia, Dragonheart-Cuore di drago, Un weekend da bamboccioni 2, Return to me; in seconda serata: Lonely hearts, French kiss, Scream, Ultimo tango a Parigi
  • Venerdì 19 giugno: Bad Boys II, Il Verdetto, Nessuno come noi, Secret Window, Un boss sotto stress, Uno di famiglia, Nel mio amore, Il collezionista, Cetto c’è senza indubbiamente, Sulle ali della pazzia, Escobar, Transformers 3; in seconda serata: Shining, Jumanji, Tutta colpa di Freud, Serenity-L’isola dell’inganno, Scary Movie 3, Vita da strega, Fracchia la belva umana, Il pianista, Il sacrificio del cervo sacro, L’amore non va in vacanza, L’uomo bicentenario
  • Sabato 20 giugno: Il giovane Karl Marx, In viaggio con papà, Il Piccolo Yeti, The Queen-La regina, Genius, Yes man, La grande fuga, Kill Bill-Volume 1, The Jackal, Showgirls, A good man, Madre!; in seconda serata: Mamma o papà?, Nessuna verità, Madame Bovary, Scemo + Scemo, 8 donne e un mistero, Il dottor stranamore (https://alessandrabasileattrice.com/wp-content/uploads/2019/01/social_basile_012019.pdf – pag 4), Bound-Torbido inganno
  • Domenica 21 giugno: Passioni pericolose, La tela dell’assassino, Una notte da leoni 3, Il professor Cenerentolo, Tradimento fatale, L’albero del vicino; in seconda serata: Soldato Jane, Skyfall
  • Lunedì 22 giugno: D.N.A.-Decisamente non adatti, Bounce, Fuga da Alcatraz, Commando, Le verità nascoste; in seconda serata: Un giorno di ordinaria follia, I falchi della notte
  • Martedì 23 giugno: Era mio padre-Road to perdition, Victoria e Abdul, La tela di Carlotta, Scuola di polizia 2-Prima missione, Ti presento un amico, Simbad un’avventura; in seconda serata: Un milione di modi per morire, la Vita facile, JFK-Un caso ancora aperto

Alessandra Basile

Attrice e Autrice. Inoltre collabora con la Comunicazione corporate di un’azienda. E’ Life Coach ICF e dal 2018 Mediatore giudiziario. Presiede l’Associazione filodrammatica Effort Abvp con la quale ha interpretato e prodotto diversi spettacoli teatrali a tematica sociale, fra i quali una pièce contro la violenza domestica, “Dolores”, della cui versione italiana è co-autrice Siae. Ama scrivere di film, spettacoli e personaggi.
Email: alessandraeffort@icloud.com
Sito web: www.alessandrabasileattrice.com
Blog: https://alessandrabasileattrice.com/blog/

Abbonati a Traders' Magazine Italia

A partire da 63€/10 mesi

Riceverai ogni mese la versione digitale, cartacea o Twin (cartacea+digitale) di TRADERS’ Magazine

Webinar

UniCredit

Happy borsa

Directa

Articoli Correlati