Il Personal Computer IBM …  

Chi se la ricorda la pubblicità del Personal Computer IBM? Chi ci può aiutare? Naturalmente, il personal computer IBM …

Il Personal Computer IBM è un esempio di clamoroso flop da diversificazione aziendale. La linea dei personal computer non è mai stata positiva per IBM e dopo decenni IBM aveva perso circa un miliardo e mezzo di dollari.

Con lo spirito di chi riesce a cadere comunque in piedi, fu il prezzo a cui IBM vendette la linea ai cinesi di Lenovo, recuperando a break even anni di sofferenza. Ma fu una vera dèbacle, che coinvolse migliaia di concessionari nel mondo.

La principessa dei grandi computer, dei mainframe, male si adattò ai piccoli computer da tavolo e alla rivoluzione che si affacciava nell’informatica.

Chiamarsi IBM non significa sapere fare tutto.

In finanza, alla stessa maniera non devi saper fare tutto. Devi decidere come focalizzare la tua personalità verso il miglior modo di fare trading o di investire il tuo denaro. Il miglior modo per te non è lo stesso per me o per il tuo amico. È il miglior modo per te, perché il tuo profilo è il tuo profilo e di nessun altro.

Per comprendere appieno questa semplice verità, devi conoscere. Con la conoscenza, allarghi la sfera della tua Cultura finanziaria.

E quando ne hai saputo abbastanza, quando hai confrontato tante opinioni, tanti metodi e sistemi diversi, ebbene, ricomincia da capo, perché in nessun altro campo come la finanza il tranello del so fare tutto gioca terribili scherzi.

Giovedì 10 gennaio, alle 18, sul palcoscenico di Traders’ Webinar sale un grande professionista dei mercati: Stefano Cezza, strategist di UpToValue, grande autore di Winning Dax per l’Istituto Svizzero della Borsa, in onda permanente sul portale di Traders’ Cup, Stefano ci parlerà di ciò di cui ci ha fatto innamorare: il DAX, anzitutto. Poi i mercati, l’aumento della volatilità, come trasformare il rischio in opportunità.

“Finalmente ritorna la volatilità!”, l’ho sentito esclamare, ed ero proprio nella stanza affianco … e allora, Stefano, spiegaci con la tua pazienza e tenacia professionale perché questo ritorno alla volatilità, paventato come disastro naturale da molti, per te costituisce una così grande opportunità!

E soprattutto insegnaci come può diventare una opportunità per tutti noi! Ti aspettiamo sul palcoscenico di Traders’ Webinar per ascoltarti e bombardarti amichevolmente di domande!

 

P.S. Parleremo di strategie, ma anche di money management e di gestione del rischio. Sì, perché ci sono alcune verità essenziali che riguardano la sopravvivenza nel fare trading. La lungo sopravvivenza intendo, quella che dopo decenni ti permette di dire che, forse, ce l’hai fatta a capire come sopravvivere. Ecco, se sai sopravvivere, non solo vinci, ma guadagni e il tuo capitale cresce. Se non perdi, poi cominci a guadagnare. Parliamone.

Maurizio Monti

 

Editore TRADERS’ Magazine Italia