Vogliamo esserti sempre vicino e il nostro Customer Care risponde 24 ore 365 giorni l'anno. Per i tuoi quesiti di Cultura Finanziaria o per raccontarci la tua esperienza di trader o investitore chiama 0230332800 oppure manda un sms o un whatsapp al 3208756444

Sono gli ingredienti a fare gustoso il piatto

Newsletter del settimanale

PETROLIO ED ENERGETICI CON ENI ATTESI PER UN RIALZO

Crude il Wti in rialzo Il prezzo del petrolio dopo un lungo momento di stallo ha cominciato a muoversi al...

Guadagna con gli interessi hamster

Una strategia semplice e stabile Questo approccio di trading si basa sull'osservazione che il mercato obbligazionario (in particolare l’Euro Bund...

ROMA FF15 Festa del cinema 2020 (4 ° parte e un’intervista)

Continua dal precedente articolo…. La preparazione a ‘Néo Kosmo’ Basile: Su questi temi tu ti sei confrontato con esperti del settore,...

Il fattore di successo sottovalutato nel trading

Mindfulness: rendi conscio l'inconscio La stabilità che gli investitori cercano non è nei mercati, ma dentro loro stessi. È qui...

cTrader Copy: quando copiare fa rima con guadagnare

cTrader e’ una piattaforma di trading di CFD prodotta da Spotware, offerta dai principali brokers mondiali ed usata da...

Ultima ora

Qualcosa che veramente non facciamo mai

Pregiudizio e Cultura  Nel webinar di martedì 24 novembre sera, insieme con Stefano Sabetta, abbiamo presentato un modello di trading e di...

Le piattaforme delle Cripto: perché nessuno ne parla?

Un tesoro condiviso  Non sto parlando dei CFD delle Cripto. Le piattaforme che permettono il trading sui CFD delle cripto...

Scelti per te

Extra Credit spread

Una classica strategia per le opzioni Anche i trader più avvezzi al rischio si innervosiscono quando una posizione appena aperta...

I miti sull’hedge fund

Che cosa è leggenda, che cosa è realtà? Le persone più intelligenti dell’industria finanziaria lavorano per gli hedge fund e...

Sistema di Trading Automatizzato

Fabien Fischer Fabien Fischer è un system trader di successo che fa trading perlopiù intraday con i future. Sono i...

Il profitto ha un gusto raffinato

Tempi difficili per i venditori di spread e per molti investitori in opzioni?

Più di venti anni orsono, ho cominciato a fare trading in opzioni. Non era facile trovare formazione e supporto adeguati e dovetti rivolgermi agli Stati Uniti: gli ostacoli erano tanti, in compenso le strategie di base, se studiate ed applicate correttamente e con rigore, funzionavano egregiamente.

Col passare degli anni, alcune strategie sono state letteralmente sepolte dalle variazioni di volatilità dei mercati. In molte conferenze pubbliche, ho denunciato con vigore la sempre maggiore impossibilità di dare credibilità a quello che veniva raccontato in molti libri che pretendevano di insegnare le opzioni, con strategie che oggettivamente appartenevano al passato.

Nel biennio 2019-2020 è avvenuto qualche cosa di simile. Strategie che sembravano d’acciaio hanno cominciato a vacillare. E magari d’acciaio lo erano sul serio, ma anche l’acciaio migliore, in finanza, può subire deterioramenti e cedimenti improvvisi.

Sì, lo annuncio ufficialmente. È un nuovo punto di svolta, come tanti ce ne sono stati in passato, come ne abbiamo visti in uscita dal 2001, o nel 2008-2009 e come nel grande reset del 2014. Fasi diverse, all’interno di un ciclo principale che trova la conclusione di una sua fase critica con il biennio 2019-2020. E, come abbiamo spiegato altre volte, quel ciclo andrà a completarsi interamente non prima del 2024-2025.

Che ci troviamo in un’epoca complicata è noto e ben visibile a tutti. Ne parliamo da molto tempo, ben prima che i sintomi si fossero manifestati in modo così evidente.

Dalle crisi, si esce costruendo, e costruendo qualche cosa che è ancora migliore, perché fa tesoro delle esperienze del passato.

Con lo staff dell’Istituto Svizzero della Borsa, abbiamo analizzato a fondo questo particolare aspetto che ha colpito il mondo delle opzioni: soprattutto dall’inizio di quest’anno, al momento della mini-guerra USA-Iran, che noi giudicavamo il possibile grilletto che avrebbe innescato la crisi profonda dei mercati che avevamo previsto per quest’anno e l’anno a venire. La crisi profonda si sarebbe manifestata di lì a poco con il Covid, avevamo sbagliato il grilletto, ma non le conseguenze dello sparo.

Siamo arrivati ad una diagnosi precisa. L’errore del passato è limitarsi a diversificare una strategia con diversi sottostanti. Non basta. Non basta più. E’ diventato obsoleto rispetto al mercato: per lo meno per i venditori di opzioni o di spread in opzioni.

Nessuna singola strategia di vendita di opzioni o di spread in opzioni è stata vincente nel biennio 2019-2020. Né diversificando i sottostanti, né diversificando le scadenze.

C’è una sola soluzione in uscita: non più una sola strategia, ma un sapiente mix intelligente di strategie ben bilanciate, all’interno di un unico sistema di trading o di investimento.

Ti è ben noto: alcune strategie in opzioni puntano ad un mercato sostanzialmente laterale, alcune ad un mercato in trend. Tali fasi, nella storia, si sono sempre alternate, ma c’è una differenza sostanziale nel mercato odierno: un fattore che non siamo abituati a considerare, perché divenuto sostanzialmente imprevedibile, è la velocità con cui il mercato avvicenda le diverse fasi, o meglio, la variazione di velocità.

E allora: se la sostanziale imprevedibilità statistica dell’avvicendamento delle variazioni di velocità è il problema che dobbiamo risolvere, allora dobbiamo puntare ad un mix sapiente di strategie operative, bilanciando in modo professionale e scientifico rischio e rendimento su ciascuna strategia e rispetto al mix di portafoglio.

Non è la carrozzeria che dobbiamo affinare. È il carburante e il motore che non sono più adeguati e dobbiamo cambiarli, rendendoli adeguati ai tempi. Dobbiamo inventare la Tesla delle opzioni, per intenderci. Quello che trainerà il mondo delle opzioni nel prossimi anni, abbandonando le tecnologie precedenti divenute inadeguate.

L’approccio al mondo delle opzioni deve divenire tecnologia di portafoglio: si impone un nuovo schema, molto più evoluto del precedente, un deciso passo in avanti nella scienza di costruzione di un portafoglio efficiente.

Insieme con Alessio Trottarelli e Simone Rossi, strategist dell’Istituto Svizzero della Borsa e autori dell’impareggiabile servizio Trotta e Galoppa, abbiamo analizzato tonnellate di dati del passato con la lente delle nostre curve statistiche e probabilistiche, puntando a delineare il mix ottimale di strategia di composizione e diversificazione, per un controllo del rischio ed una analisi rischio/rendimento realmente efficace.   

Abbiamo creato qualche cosa che prima non esisteva: un sistema il cui livello qualitativo è destinato a sfidare la volatilità del mercato del prossimo quinquennio. La svolta nel mondo delle opzioni e un nuovo capitolo per il futuro.

L’approccio morbido di un portafoglio realmente diversificato nelle strategie e non solo negli strumenti: un approccio delizioso.

Martedì 27 ottobre scorso alle ore 18, per i webinar dell’Istituto Svizzero della Borsa, abbiamo presentato le Opzioni Deliziose: una grande iniziativa che viene promossa da tutti i canali di comunicazione che ho l’onore di dirigere, la novità di questa fine 2020 per i cinque anni a venire.

Una serata di Cultura finanziaria di altissimo livello, per mostrarti come gestire il tuo denaro in modo delizioso. Clicca per iscriverti e vedi la registrazione.

P.S.: Per fare un piatto delizioso, uno chef sceglie ingredienti di prima qualità e sapori compatibili che offrano una ascesa nel tuo gusto ad ogni boccone. È la grande scienza della cucina, dove gli italiani hanno qualcosa da raccontare a tutto il mondo. In finanza, la scelta degli ingredienti e la compatibilità dei sapori significa la selezione accurata delle strategie che, con probabilità statistica acclarata a favore, hanno generato un buon rapporto di rischio rendimento, per generare il gusto raffinato del profitto. Condividi con noi un momento di Cultura finanziaria imperdibile. Iscriviti e vedi la registrazione.

Maurizio Monti

 

Editore TRADERS’ Magazine Italia

Abbonati a Traders' Magazine Italia

A partire da 63€/10 mesi

Riceverai ogni mese la versione digitale, cartacea o Twin (cartacea+digitale) di TRADERS’ Magazine

Webinar

Articoli Correlati