Vogliamo esserti sempre vicino e il nostro Customer Care risponde 24 ore 365 giorni l'anno. Per i tuoi quesiti di Cultura Finanziaria o per raccontarci la tua esperienza di trader o investitore chiama 0230332800 oppure manda un sms o un whatsapp al 3208756444

Coronavirus Presidenziale

Ultima ora

Il più efficace insegnante di trading

Epoca di sbandieratori Due variabili misurano la redditività di un sistema di trading, oltreché la sua oggettiva sostenibilità. Sono: il percent profitable, la quantità percentuale...

Zero Volumetrico, il grande segreto degli istituzionali

Come un passaggio obbligato Molti studi statistici, in modo più o meno fantasioso, hanno puntato la loro attenzione sul mese di gennaio.   La...

Scelti per te

La strategia delle 16 settimane di Thomas Gebert

Guadagni sul mercato azionario ogni 16 settimane È possibile battere il DAX sul lungo termine se si investe per meno...

Analisi del volume per professionisti

Profondità di mercato, DOM e livello dei prezzi La maggior parte dei trader che ha sentito parlare dell’analisi del volume...

Tradare con le medie mobili

Tradare con successo con l’indicatore più popolare Le medie mobili (moving average o MA) sono di gran lunga gli strumenti...

Questa settimana abbiamo assistito a qualcosa che non era impossibile pensare, ma che sicuramente la gente sperava non accadesse: è che il presidente degli Stati Uniti, la persona più potente del mondo, circondata dai migliori protocolli di sicurezza e igiene, risultasse positivo per Covid-19 insieme alla moglie. Il che è abbastanza preoccupante perché è stato dimostrato che le persone sopra i 74 anni hanno una probabilità del 34% di ricovero e complicazioni mediche. È una probabilità piuttosto alta e, considerando lo stress e le preoccupazioni per le prossime elezioni, possono aggravare ulteriormente la situazione e sicuramente generare un po’ di nervosismo nel mercato.

Venerdì mattina, i futures degli indici azionari nordamericani sono scesi di oltre l’1% nel pre-mercato e ciò che genera più confusione è che a livello medico il punto peggiore di questa malattia viene raggiunto in media 1 settimana dopo sono essere stata contratta. Ma senza dubbio, sarà un argomento di tutti i giorni per la prossima settimana, e ogni parola e reazione del POTUS verrà analizzata aspetto per aspetto, alla ricerca di qualsiasi segno di debolezza o complicazioni.

E sebbene chiaramente una persona con questo profilo abbia la migliore assistenza medica possibile disponibile, e bene o male si sta già affrontando la malattia da più di sei mesi e ci sono molte più informazioni a riguardo, la verità è che saranno due settimane in cui, anche se non credo che il presidente Trump scomparirà, dovrà ridurre abbastanza apparizioni pubbliche, azioni elettorali ed eventi. Il che arriva in un momento molto brutto, poiché dopo il terribile dibattito di questa settimana, era stato posizionato molto male tra diversi critici, e diversi analisti stanno già dicendo che la probabilità che il suo avversario sia il vincitore delle prossime elezioni è al 90%, cosa che avrà sicuramente un effetto importante sul mercato azionario.

E il presidente Donald Trump deve assolutamente esserne consapevole, motivo per cui ha deciso di provare uno dei trattamenti sperimentali più promettenti realizzati da Regeneron Pharmaceuticals Inc., nella speranza di accelerare il suo processo di recupero. Tra tante variabili di rischio, potrebbe accadere il peggio, ma d’altra parte, se si presentasse una ripresa favorevole grazie a quel trattamento, non solo rimetterebbe sul ring il presidente Trump, ma potrebbe essere uno spettacolare catalizzatore per il mercato, un trattamento effettivo, e anche con tutta la possibile leva del sostegno americano, da approvare al più presto e distribuire in massa. Il che genererebbe un nuovo rally del mercato, che data l’area in cui si trova, potrebbe avere un profitto del 10-12%, e anche un po’ di più per il resto dell’anno.

Per finire, due dati statistici molto interessanti. Primo, nonostante una creazione di posti di lavoro molto inferiore al previsto, il tasso di disoccupazione continua a scendere a un ritmo molto interessante, il che potrebbe indicare una riattivazione economica prima del previsto, che assieme al secondo dato, cioè che dal 2001 il mercato azionario nei primi 3 trimestri è cresciuto in media dell’1,7% e nell’ultimo trimestre la crescita è stata superiore al 15%, potrebbe indicare che dopo queste sofferenze e angosce si potrebbe formare un tempesta perfetta, che porterebbe a nuovi grandi profitti.

 

Carlos Guayara

Economista, fondatore di portali e imprese dedicate alla diffusione di Cultura finanziaria per il miglior accesso al mercato dei capitali. Trader professionista da 8 anni, esperto di forex e criptovalute, mercato azionario e opzioni, è strategist dell’Instituto Español de la Bolsa

 

 

Abbonati a Traders' Magazine Italia

A partire da 63€/10 mesi

Riceverai ogni mese la versione digitale, cartacea o Twin (cartacea+digitale) di TRADERS’ Magazine

Webinar

Articoli Correlati