Vogliamo esserti sempre vicino e il nostro Customer Care risponde 24 ore 365 giorni l'anno. Per i tuoi quesiti di Cultura Finanziaria o per raccontarci la tua esperienza di trader o investitore chiama 0230332800 oppure manda un sms o un whatsapp al 3208756444 o manda una email a info@traders-mag.it

Quelle strane figure sull’S&P500

Newsletter del settimanale

Ultima ora

Scelti per te

Il mercato sta cambiando

Ai primi di novembre, sono cambiati molti rapporti fra velocità, volatilità, minimi e massimi.

Facciamo un po’ di storia recente.

Il 5 novembre, l’S&P500 raggiunge il suo massimo storico del momento a 4711. Da quel momento i prezzi intorno a 4700 assumono una incredibile forza di attrazione.

Per 14 lunghe sessioni di borsa, l’S&P500 diventa una retta laterale, con qualche sussulto in alto e in basso.

Finché arriva il 26 novembre, giorno successivo al ThanksGiving, il Fear & Greed Index di CNN crolla di colpo in direzione della paura, insieme con i mercati. Un venerdì della settimana del ThanksGiving mai visto e da ricordare a lungo.

Seguono tre sessioni ribassiste, qualche incertezza ulteriore e il 7 dicembre siamo di nuovo in quota intorno a 4700. Seguono altri sette giorni di borsa, incollati a tale magica quota.

Tre giorni di ritracciamento, il 20 dicembre siamo di nuovo ai minimi relativi dell’1 dicembre.

Da lì ripartiamo e stavolta l’S&P500 sfonda 4700 e il 27 dicembre lo troviamo nei pressi di 4800. Dove, si ripete la stessa scena del livello precedente: 7 giorni di borsa di assoluta lateralità, stavolta intorno ai 4800, punti.

Il livello massimo è uno di quelli previsti nelle nostre colonne pubblicate il 20 dicembre, a 4808.

Poi l’S&P500 torna a scendere, esplora di nuovo rapidamente quota 4700 e tocca la parte bassa del range intorno a tale livello, lo stesso che aveva caratterizzato quasi tutto novembre e buona parte di dicembre. E ora siamo lì, intorno a 4670.

Periodo non facile per il trading sulla Borsa Americana: ricordo, così, a memoria, figure grafiche di questo genere nel maggio del 2006, quando dopo alcuni giorni di borsa molto laterale, l’S&P500 fece un capitombolo, uno di quelli da vendi in maggio e scappa. Ma durò poco … non due mesi.

Tre figure di questo genere, consecutive, sono una rarità: e per come danneggiano il trading, è un bene che lo siano.

Con il sistema Beautiful Options, fino al 15 novembre abbiamo avuto risultati a dir poco eccezionali. Poi la lateralità ha cominciato a far sentire i suoi effetti a noi, compratori di opzioni.

Abbiamo iniziato una paziente opera di disimpegno graduale del portafoglio e di ricondizionamento su strategie che tenessero conto della nuova situazione: e dopo qualche stop loss e una fase laterale, stiamo tornando a crescere con la nostra equity line.

Ti illustriamo come è andata in un imperdibile webinar in multi-edizione: perché c’è sempre da imparare in ogni fase del mercato, clicca per iscriverti e vedi la registrazione.

P.S.: Ovviamente ci sarà chi dice che le figure dell’S&P500 sono perfettamente normali, che tutto è una passeggiata, che il mercato non fa figure particolari, che va preso così come è, che Venere è in retrogradazione (lo è sul serio) e tutto va bene così.

Tutti coloro che non fanno realmente trading sparano facilmente sentenza basate sulla faciloneria.

Invece, quando un mercato manifesta un comportamento grafico particolare, molti rapporti matematici tipici vengono alterati. È un po’ come dire che il mercato sta cambiando il suo DNA.

È quello che stiamo constatando dai primi di novembre. Sta arrivando una correzione significativa? Nel primo trimestre è molto probabile, nell’ambito di un anno da elezioni mid-term, spesso il più incerto e statisticamente propenso ad un mercato debole.

4808 è stato fatto. Nella nostra previsione c’è un possibile 4859, se ci sarà, e forse non ci sarà, ma poi più nulla per un po’ di tempo.

Non c’è dubbio: il mercato sta cambiando. Ti illustriamo come stiamo affrontando il cambiamento, clicca per iscriverti e vedi la registrazione.

Ora c’è www.segnalidiborsa.com , la tua WebinarTV 24 ore, 365 giorni l’anno. È gratis, c’è sempre, quando tu lo vuoi e ti informa con un canale telegram di ogni nostro webinar che viene annunciato o pubblicato.

Hai quattro webinar contemporanei costantemente in onda, puoi scegliere i webinar in archivio per argomento, o ascoltare i nostri interventi dove siamo ospiti di altri.

Iscriviti al canale, sarai sempre sintonizzato con noi:

è un portale dell’Istituto Svizzero della borsa.

 

 

 

Maurizio Monti

  Editore Istituto Svizzero della Borsa

Abbonati a Traders' Magazine Italia

A partire da 63€/10 mesi

Riceverai ogni mese la versione digitale, di TRADERS’ Magazine

Webinar: clicca per iscriverti gratis

Articoli Correlati