Vogliamo esserti sempre vicino e il nostro Customer Care risponde 24 ore 365 giorni l'anno. Per i tuoi quesiti di Cultura Finanziaria o per raccontarci la tua esperienza di trader o investitore chiama 0230332800 oppure manda un sms o un whatsapp al 3208756444 o manda una email a info@traders-mag.it

La regola comune dei 100 migliori trader del mondo

Newsletter del settimanale

Altrimenti ci sarebbero i dinosauri

“I have to give a lot of “maybe” answers in my world and they are never well received”. Devo rispondere...

Diversifica il tuo portafoglio

Una strategia redditizia per le materie prime I mercati hanno i loro modelli stagionali e ciclici, con configurazioni rialziste alternate...

Le 10 principali fonti di stress degli italiani in uscita dalla pandemia

Riceviamo da Allurion Technologies e pubblichiamo per i nostri lettori Un sondaggio nazionale rivela le 10 principali fonti di stress...

Il mondo è in una guerra digitale

Cambio di paradigma nella geopolitica La geopolitica descrive le interazioni tra eventi politici ed economici. La disputa tra Cina e...

La cultura spazia in rete attraverso 7 forme d’arte. E non solo. (3° e ultima parte)

Il ‘Cross Border Project’, la web serie ‘SIE7E’, gli episodi di ‘VideoDante’ e ‘La via della seta’ Nello scorso articolo,...

Ultima ora

Una grande lezione di trading live

È anche una lezione di vita Non lo facciamo spesso. Anzi non lo facciamo quasi mai.   Ma stavolta è diverso. Un metodo di trading...

Il Forex? Ormai va tutto in laterale…

La doppia sfida vinta Sembra un’era geologica fa: ma nel 2018 e soprattutto nel 2019, parlammo spesso su queste colonne,...

Scelti per te

Profitto invece di speculazione

Roland Ullrich Roland Ullrich lavora da 20 anni nel business delle equity nelle più grandi banche di Francoforte, Londra e...

Il paradosso del rischio

Selezionare titoli secondo i princìpi del basso rischio In questa strategia d’investimento, viene utilizzata l’anomalia del basso rischio per ottenere...

Il successo inizia nella mente

La psicologia del trading nel mercato azionario I potenziali trader di borsa sono convinti di poter affrontare completamente da soli...

Rifiutati di perdere 

Dopo quasi 40 anni che sono sui mercati, devo dire che ogni giorno è impegnativo.
 
Sono come storie di guerra che si raccontano.
 
Perché dopo avere sviluppato, studiato, analizzato centinaia di sistemi di trading, alla fine ti trovi di fronte un grafico che si muove, un prezzo che va sempre e comunque a casaccio, perché così è e così non può altro che essere, e hai un senso di imprevedibilità rassegnata, che chiami probabilità. 
 
La sensazione quando il mercato va a tuo favore è spettacolare.
 
Quando ti capita, però, come ti è già accaduto centinaia o migliaia di volte in passato, che sei appena entrato con una operazione, manuale o automatica non conta, e il mercato ti è andato contro subito dopo essere entrato, alle volte hai un senso di maledizione addosso. Davvero dovevo fare trading nella vita?
 
Quale sia la regola più importante del trading, è quella che credo di avere capito e che cerco di spiegare ogni volta, anche ai neofiti, osservando, con una certa disperazione da parte mia, di essere scarsamente creduto.
 
La regola è semplice, banale, scontata, lapalissiana, è la più importante, quella che devi scrivere a caratteri cubitali nella parete davanti a te proprio sopra i tuoi video in modo da averla sempre ben visibile: “non perdere denaro” o, meglio:
 

RIFIUTATI DI PERDERE

 
Questa regola, quando insegnata, entra da un orecchio ed esce dall’altro. Tutti convinti che fare trading sia guadagnare, non si concentrano sull’antefatto del guadagno: il rifiuto della perdita.
 
Eppure, se potessimo, ora, intervistare i 10, o i 20 o i 100 migliori trader del mondo, ti spiegherebbero 10, 20 o 100 strategie diverse. Ma l’unica regola in comune a tutti, è una sola: evita di perdere, taglia le perdite.
 
E, provenendo dalla dinamica mentale, io ripeto: rifiutati di perdere. Il mantra che devi avere dentro di te e devi imprimere a fuoco nel tuo cervello.
 
Quando ho conosciuto Jgor, mi ha impressionato quello che lui chiama il suo Conto Crescita. Un conto da cui lui non preleva mai, ma cresce soltanto, parallelo e distinto da quello con cui finanzia il suo personale stile di vita e della sua famiglia.
 
Un conto dove non ho trovato dal 2017 ad oggi un solo mese in perdita. Uno. Per errore. Per accidente. Per sfortuna. Uno. Uno solo. Non c’era.
 
E così, con l’Istituto Svizzero della Borsa, abbiamo esaminato la sua strategia. Oh, un mix di strategie. E vedi che avevamo ragione, quella è la formula giusta. Altro che impazzire con la asset allocation e cercare sottostanti non correlati che poi sempre correlati sono.
 
Mix di diverse strategie. Il sottostante? Quasi non conta, è lo strumento necessario, ma accessorio. Conta l’assetto strategico differenziato.
 
Ti presento uno dei più grandi trader in opzioni dell’era contemporanea. Uno che ha fatto del suo trading un modello di vita prima che un obiettivo di profitto. Colui che ha reso concreto e visibile il mantra: rifiutati di perdere.
 
Jgor è stato con noi in un imperdibile webinar. Clicca per iscriverti e vedi la registrazione.

 

P.S.: Rifiutati di perdere, mantra essenziale del trader. Se ti rifiuti di perdere puoi davvero rischiare di fare tanti soldi con il trading. Ma solo se capisci che cosa significhi rifiutarsi di perdere. Ti prego, riflettici. Non lo facciamo mai abbastanza, è questo il problema.
 
Segui un grande professionista, che ci è riuscito meglio di ogni altro. Condividi con noi, clicca per iscriverti e vedi la registrazione.

 

Maurizio Monti

 

Editore Istituto Svizzero della Borsa

Abbonati a Traders' Magazine Italia

A partire da 63€/10 mesi

Riceverai ogni mese la versione digitale, cartacea o Twin (cartacea+digitale) di TRADERS’ Magazine

Webinar: clicca per iscriverti gratis

Articoli Correlati