Vogliamo esserti sempre vicino e il nostro Customer Care risponde 24 ore 365 giorni l'anno. Per i tuoi quesiti di Cultura Finanziaria o per raccontarci la tua esperienza di trader o investitore chiama 0230332800 oppure manda un sms o un whatsapp al 3208756444

L’intelligenza artificiale per performance migliori

Ultima ora

Come investire in bitcoin su Borsa Italiana

Una novità che devi conoscere 5 Ottobre 2009: per la prima volta, veniva negoziato il bitcoin. Ci volevano 1309 bitcoin per...

Che cosa ci insegnano le elezioni americane

Lezione amara, terribile, cinica Una premessa Ho espresso in più di una occasione che la democrazia americana sta offrendo un triste spettacolo...

Scelti per te

Margine per le opzioni

L’1x1 del margine nel trading del mercato azionario In questo articolo vedremo come funziona esattamente il margine in relazione al...

I dati alternativi sono completamente in linea con il Trend

Intervista con Emmett Kilduff Emmett Kilduff è il fondatore e amministratore delegato della Eagle Alpha (www.eaglealpha.com), un affermato fornitore di...

Segnali di trading dei trader leggendari (terza parte)

Il Santo Graal secondo Linda Bradford Raschke Non c’è un trader che non lo insegua: il Santo Graal. Perlomeno all’inizio...

 

Abbiamo parlato con Ivan Gowan, amministratore delegato di Capital.com, sulle opportunità che il broker offre ai suoi clienti. Ciò include, tra l’altro, il miglioramento del trade con l’aiuto dell’intelligenza artificiale. Leggete in cosa questo consiste esattamente.

Ivan Gowan amministratore delegato di Capital.com

TRADERS’: L’app di trading capital.com è basata sull’intelligenza artificiale. Cosa possiamo aspettarci esattamente da questo?

GOWAN: In teoria, il trading è semplice: acquista in basso e vendi in alto. Nella pratica, però, non è così facile. Il collegamento più debole in qualsiasi piano di trading è il trader stesso: la sua psicologia ha un impatto enorme sul successo o sul fallimento. Capital.com è consapevole di questo e ha sviluppato un algoritmo per rilevare le distorsioni dei trade. Analizza l’approccio di trading del cliente e riconosce certe distorsioni, ad esempio la presa di profitto troppo presto o i riacquisti dopo diversi trade in perdita. Se viene rilevata una distorsione, il cliente riceve un messaggio con un collegamento a un articolo appropriato che potrebbe aiutarlo a migliorare il proprio approccio di trading.

TRADERS’: Inoltre, con Investmate offrite un’app che offre corsi di formazione e ulteriore istruzione. Dove avete preso questa idea e perché, secondo Lei, è importante una solida formazione dei suoi clienti?

GOWAN: Pensiamo che la formazione nel settore finanziario, indipendentemente dal fatto che una persona voglia iniziare il trading con leva finanziaria, sia molto importante. Ecco perché abbiamo sviluppato Investmate. L’app è disponibile per tutti, se si è clienti di Capital.com o meno. Molte decisioni finanziarie vengono prese senza una conoscenza approfondita dei rischi e delle alternative coinvolte. Questo non è solo un problema significativo nel trading di CFD, ma in generale.

TRADERS’: Come funziona esattamente la formazione con Investmate?

GOWAN: All’inizio, viene chiesto all’utente se ha qualche esperienza con il trading di derivati oppure no. A seconda della risposta, l’app suggerisce cinque obiettivi da perseguire. Ogni obiettivo rappresenta una serie di brevi attività, e il trader deve completarne tre quotidianamente per raggiungere il suo obiettivo giornaliero e quindi, in definitiva, il suo obiettivo principale. Se l’utente non esegue il suo allenamento quotidiano, verrà avvisato dall’app. Quando l’utente raggiunge il suo obiettivo, può scegliere una formazione più difficile per migliorare le sue abilità. Se, ad esempio, l’utente desidera migliorare la sua conoscenza riguardo al mercato finanziario, ottiene innanzitutto una panoramica sui termini finanziari di base sotto forma di schedari virtuali. Successivamente, può fare un quiz. La situazione è simile quando l’utente visita uno dei video tutorial che trattano vari temi riguardanti il trading e il mondo finanziario. Gli utenti dovrebbero essere in grado di integrare facilmente i loro esercizi nella vita di tutti i giorni, nel senso di una vera formazione mobile. Di conseguenza, tutte le sessioni di formazione sono così brevi che gli utenti possono completarle facilmente mentre sono viaggio o durante la pausa pranzo.

TRADERS’: In quali ambiti potrebbe ancora essere utilizzata l’intelligenza artificiale nel trading in futuro?

GOWAN: Ci sono molti impieghi nel mondo del trading. Ci concentriamo sulla capacità che ha l’intelligenza artificiale di correggere gli errori umani. Come trader, possiamo avere molta resistenza quando si tratta di imparare dai propri errori. Facciamo spesso la stessa cosa di prima, ma ci aspettiamo risultati diversi. Con l’intelligenza artificiale, possiamo superare questa caratteristica umana e, fiduciosamente, imparare di più sulle insidie del trading e ad adattare l’approccio. L’intelligenza artificiale è preziosa anche per l’elaborazione dei dati. Sebbene la tecnologia informatica aiuti le persone a raccogliere i dati, non possono acquisire l’intera quantità di dati. L’intelligenza artificiale non solo è in grado di farlo, ma può anche fare affermazioni aggiornate sui dati raccolti sulla base di un’analisi indipendente. Soprattutto nel trading, dove milioni di dati vengono generati ogni giorno, questa capacità è insostituibile.

TRADERS’: L’intelligenza artificiale può sradicare completamente i tratti negativi del trading?

GOWAN: Non credo che l’intelligenza artificiale possa eliminare completamente i tratti negativi nel trading. Noi umani manteniamo i nostri vecchi schemi, anche se si rivelano svantaggiosi. Paradossalmente, ciò ha a che fare con il nostro bisogno di sicurezza. Questa proprietà non può essere annullata senza interferire pesantemente con la biopsicologia. Ma l’intelligenza artificiale può aiutarci a migliorare in modo considerevole. Offre un sistema che guarda in modo obiettivo l’approccio di trading dei trader e mostra dove possono essere le loro distorsioni. Anche se può essere troppo aspettarsi che la maggior parte dei trader cambi il comportamento su questa base, crediamo che questo approccio possa fare davvero la differenza per i nostri clienti.

TRADERS’: Perché la situazione del mercato attuale è così incerta per i trader? Come si possono utilizzare i CFD in modo intelligente in tale situazione?

GOWAN: L’attuale situazione del mercato è particolarmente incerta a causa di fattori politici. Ad esempio, abbiamo la continua guerra commerciale tra gli Stati Uniti e le altre principali economie. Ciò non ha spaventato troppo i mercati azionari, ma potrebbe spiegare perché molte borse internazionali non abbiano riacquistato il momentum degli ultimi anni. Poi ci sono le discussioni sulla Brexit in corso. Recentemente, il Segretario della Brexit e il Ministro degli Esteri britannico si sono dimessi. Questa instabilità politica aumenta la volatilità quotidiana in una varietà di mercati valutari. In genere, i trader apprezzano questa volatilità. Data la capacità di limitare il rischio degli ordini stop-loss, i CFD possono essere un modo particolarmente interessante per tradare in questi tempi incerti. I prezzi possono salire e scendere più rapidamente, consentendo ai trader di tradare un prodotto con leva finanziaria con un ragionevole controllo del rischio. In questo modo si può provare a trarre un profitto da questa incertezza del mercato.

TRADERS’: Può già dirci che cosa possono aspettarsi i clienti durante il corso dell’anno?

GOWAN: Abbiamo condotto un sondaggio sugli utenti negli ultimi mesi. Annunceremo presto quali conclusioni trarremo da questo.

L’intervista è stata condotta dalla Redazione di Traders’ Magazine

Abbonati a Traders' Magazine Italia

A partire da 63€/10 mesi

Riceverai ogni mese la versione digitale, cartacea o Twin (cartacea+digitale) di TRADERS’ Magazine

Webinar

Articoli Correlati