Vogliamo esserti sempre vicino e il nostro Customer Care risponde 24 ore 365 giorni l'anno. Per i tuoi quesiti di Cultura Finanziaria o per raccontarci la tua esperienza di trader o investitore chiama 0230332800 oppure manda un sms o un whatsapp al 3208756444 o manda una email a info@traders-mag.it

Indici americani verso la scadenza tecnica

Newsletter del settimanale

Ultima ora

Scelti per te

Settimana dei bla bla bla.

Tutti i valori presi in considerazione in questo articolo si riferiscono ancora al future S&P500 con scadenza Dicembre.

Comincia con l’11 dicembre la settima settimana successiva al minimo del 27 ottobre a 4122.

Il ciclo rialzista innescato è da considerare un ciclo di grado superiore e può durare in tutto da 15/16 a 23 settimane. Entro tale limite di data deve verificarsi un minimo relativo importante, come conclusione del ciclo.

All’interno del ciclo, entro l’ottava settimana si dovrebbe verificare un minimo intermedio, con una discesa di almeno tre giorni: quando non c’è, può estendersi fino all’undicesima settimana.

Dopo il massimo del 22 novembre, nei giorni 24, 27 e 28 novembre (giorni di fatto consecutivi al 22, per la festività del Thanksgiving e per il weekend) si è verificata una mini-discesa (con massimi e minimi decrescenti), con un minimo a 4547.

Il 30 novembre, poi, il minimo è stato doppiato con un ulteriore affondo fino a 4544, prima di fare un nuovo massimo relativo il giorno 1 dicembre a 4607.

Venerdì scorso, 8 dicembre, tale massimo è stato ulteriormente violato fino a 4613, per poi chiudere di nuovo sull’area del massimo dell’1 dicembre. Tale massimo è ancora inferiore al massimo di 4634 registrato il 27 luglio.

Non è detto che il minimo del 28 novembre soddisfi il requisito statistico del minimo entro l’ottava settimana, essendosi trattato di un ribasso all’interno di una fase estremamente laterale.

Questo ovviamente, costituisce un grande dubbio di fondo per valutare il possibile prosieguo del movimento di mercato: se il 28 novembre non è un minimo del ciclo di breve, interno a quello a 15-23 settimane, allora dobbiamo aspettarci un minimo nella settimana entrante o in quella successiva.

Resta la zona di supporto 4490-4510 come target di un ritracciamento possibile, anche se la zona 4550 continua ad essere presidiatissima.Se continueremo a vedere esplosioni al rialzo, allora significa che siamo entrati in una ulteriore onda rialzista di breve destinata a durare almeno nelle prossime due settimane.

Dal punto di vista stagionale, le due prossime settimane non sono favorevoli all’S&P500. Dall’11 al 22 dicembre, la tendenza è latero-ribassista, secondo la stagionalità.

In termini di prospettiva di breve termine, il prossimo target al rialzo è a 4710.

Il target finale, da raggiungere entro metà aprile è il valore da brivido di 5.080, previsione che dovrà essere perfezionata se ci saranno, come ci auguriamo, movimenti di ritracciamento un po’ più consistenti di quelli verificatisi finora.

Sul nostro canale webinar, è andata in onda la grande Cultura Finanziaria: il sistema di trading in opzioni Royal, rischio/rendimento sotto controllo, flessibilità eccezionale, grande compagno di strada per ottimi profitti costanti.

Clicca per iscriverti e vedi la registrazione.

 

 

P.S.: La settimana è piena di bla bla bla, notizie importanti, intendiamoci, ma se non ci saranno sorprese si tratta di ciò che il mercato si sta aspettando e sta già valorizzando.

Difficile pensare che Powell voglia fare grandi sorprese e la visione più probabile è il mantenimento dei tassi al livello attuale, seguito da analoghe decisioni da tutte le altre grandi banche europee.

Quindi, nulla di così significativo, e, in questo senso, la visione più probabile è di forte lateralità con un po’ di shake su e giù.

Se il mercato insiste ancora per una settimana o due con tono fortemente rialzista (intendo: raggiungere 4710 in questa settimana per esempio), si tratterebbe di un movimento fortemente speculativo, in assenza totale di valori reali che lo giustificherebbero.

Però, siamo abituati anche a questo …

Clicca per iscriverti e vedi la registrazione del webinar dell’ trading in opzioni per battere il mercato alla grande e con totale sicurezza.

 

Esplora con noi le strategie di trading in opzioni che non abbandonerai mai più per tutta la tua vita di investitore o di trader.

Clicca qui sotto per chiedere la registrazione dell’Opzionaria Friendly Tour di Torino a condizioni eccezionali, sette ore di grande ed imperdibile Cultura Finanziaria dei Mercati e delle Opzioni.

 

 

Maurizio Monti

  Editore Istituto Svizzero della Borsa

Abbonati a Traders' Magazine Italia

A partire da 63€/10 mesi

Riceverai ogni settimana la versione digitale, di TRADERS’ Magazine

Webinar: clicca per iscriverti gratis

Articoli Correlati