Vogliamo esserti sempre vicino e il nostro Customer Care risponde 24 ore 365 giorni l'anno. Per i tuoi quesiti di Cultura Finanziaria o per raccontarci la tua esperienza di trader o investitore chiama 0230332800 oppure manda un sms o un whatsapp al 3208756444 o manda una email a info@traders-mag.it

Alla canna del gas

Newsletter del settimanale

Ultima ora

Scelti per te

Speriamo di non finirci.

Nell’antica Roma, era circa il 450 dopo Cristo, le temperature iniziarono a scendere in modo molto significativo.

Verrebbe da dire che, forse, di cambiamenti climatici nella storia ce ne sono stati tanti e le cause sembrano essere molto più naturali che non dovute all’uomo … ma mi astengo, non ho la competenza sufficiente per poter giudicare.

Fatto sta che ci fu una richiesta crescente di legna da ardere, il modo più efficace dell’epoca per riscaldarsi: sempre sperando che non torni ad esserlo molto presto per noi.

Aumentavano le incursioni dei popoli barbari: e il legno serviva anche a costruire armi e navi da guerra. Così, intere foreste intorno a Roma vennero disboscate e fu necessario importare legna da paesi lontani, con costi crescenti.

Si arrivò anche al razionamento delle ore di riscaldamento, nonostante il freddo.

Così: scenario di guerra, temperature che diminuiscono, aumento dei costi energetici, necessità di importare energia da paesi più lontani.

Ti dice niente tutto questo? Sembra che nulla sia cambiato attraverso secoli e millenni, vero?

Chi ricorda il 1973, con le domeniche a piedi, biciclette e pattini nei centri cittadini?

Anche in quel caso, uno scenario di guerra sullo sfondo, Egitto e Siria attaccavano Israele, l’Occidente si schierava con quest’ultimo e per ritorsione gli arabi quadruplicavano il costo del petrolio.

Fra i provvedimenti dell’epoca, le trasmissioni televisive finivano alle 23, per invitare gli italiani ad andare a letto presto e non consumare troppa energia elettrica o da riscaldamento. Fate figli, piuttosto, che vi riscaldate anche.

Nel 1979 si replicò. La causa non fu esattamente una guerra, ma, visto con gli occhi di oggi, forse, qualcosa di peggio: il regime di Khomeini prendeva il potere in Iran, provocando la brusca riduzione della produzione di greggio e la sospensione delle esportazioni.

L’Occidente restò di nuovo al buio.

Fra il 450 dopo Cristo e i tempi moderni, alla fine che differenza c’è?

Viviamo tempi difficili, non sappiamo se il buio è davanti a noi. Non sappiamo se il recente rialzo delle borse che sembra sfidare le banche centrali è semplice euforia o qualche cosa di più serio.

Un trading di successo con il quale azzeccare la direzione oppure no conta poco: è un sogno?

No, è la realtà di una strategia in opzioni dove guadagni anche quando sbagli. Ma se azzecchi anche la direzione, allora guadagni di più o addirittura molto di più.

In un webinar imperdibile, unico nel contenuto, ti spieghiamo come fare.

Clicca per iscriverti e vedi la registrazione.

P.S.: Conosci con noi l’universo parallelo delle opzioni: impara a negoziare le opzioni come nessun altro sa fare e può fare.
E non ci finiremo… hai capito dove.

Clicca per iscriverti e vedi la registrazione.

Ora c’è www.segnalidiborsa.com , la tua WebinarTV 24 ore, 365 giorni l’anno. È gratis, c’è sempre, quando tu lo vuoi e ti informa con un canale telegram di ogni nostro webinar che viene annunciato o pubblicato.

Hai quattro webinar contemporanei costantemente in onda, puoi scegliere i webinar in archivio per argomento, o ascoltare i nostri interventi dove siamo ospiti di altri.

Iscriviti al canale, sarai sempre sintonizzato con noi:

è un portale dell’Istituto Svizzero della borsa.

 

 

 

Maurizio Monti

  Editore TRADERS’ Magazine Italia

Abbonati a Traders' Magazine Italia

A partire da 63€/10 mesi

Riceverai ogni mese la versione digitale, di TRADERS’ Magazine

Webinar: clicca per iscriverti gratis

Articoli Correlati