Per offrirti il miglior servizio possibile il sito Traders' Magazine Italia utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Autorizzo
ABBONATI A TRADERS´

 


 


Dove e quando finirà il ribasso dei mercati azionari?

7 marzo 2018

Buongiorno ai Lettori,
oggi alla luce degli ultimi giorni di contrattazione, in un articolo lungo e per alcuni versi complesso e composito, con i metodi previsionali di Proiezionidiborsa, tracceremo le previsioni aggiornate per i prossimi mesi dei mercati azionari internazionali.

Il segnale del 26 gennaio generato dai mercati, ha fatto iniziare il ribasso atteso per il primo trimestre.


Per il momento non ravvisiamo inversione rialzista, e di giorno in giorno la situazione tecnica tende a peggiorare.


Prima di addentrarci nell’analisi dei mercati vogliamo ripetere un concetto che secondo noi è alla base di un approccio vincente ai mercati.

Le previsioni/correlazioni intermarket e quant’altro, basati sulle serie storiche, hanno ragione di essere, nella misura in cui si utilizzino come una mappa.

Se il territorio (i.e. le quotazioni reali e quindi il trend) dà indicazioni diverse dalla mappa bisogna abbandonare la mappa e seguire il territorio.

Altrimenti succede come ai viaggiatori distratti che per seguire le indicazioni del navigatore GPS finiscono in fiumi o in altre situazioni complicate in quanto spengono il cervello e non percepiscono quanto succede intorno a loro.

Il frattale previsionale di ProiezionidiBorsa dagli anni 2008 al 2017 ha mostrato una correlazione con l’andamento reale delle quotazioni dell’85.1%.

Le attese per il 2018 sono mostrate nella figura seguente da cui si evince come la mappa su scala settimanale preveda un minimo nel primo trimestre ed un massimo dei mercati a fine dicembre.

Gli altri mercati sono correlati storicamente con probabilità del 76%.

F1) In rosso la nostra previsione annuale su scala settimanale per i mercati americani


Fonte: Ebook 120 anni a Wall Street Edizione ProiezionidiBorsa


In quali giorni si formeranno molto probabilmente i minimi/massimi assoluti/relativi dell’anno 2018?

Future Dax, Future Eurostoxx e Future Ftse Mib

23 marzo, 27 aprile, 7 agosto, 21 dicembre

S&P 500

area 13/20 giugno, area 6/13 agosto 21/30 dicembre

Quali sono le proiezioni di prezzo per l'anno in corso e nell'ipotesi più pessimistica, fin dove potrebbe spingersi un ribasso nel primo trimestre e quindi dove potrebbe formarsi il bottom annuale?

Future Ftse Mib

Proiezioni di prezzo

area di minimo 20.325/21.675

area di massimo 25.715/27.180

Punti di massima estensione ribassista ed inversione del trend

1 19.580


2 18.165


Cosa significa?

Che nell’anno 2018 potrebbe essere possibile un ritorno in area 19.580 pur mantenendo la tendenza rialzista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Future Dax


Proiezioni di prezzo

area di minimo 12.379/12.992

area di massimo 14.585/15.179

Punti di massima estensione ribassista ed inversione del trend

1 11.389

2 10.535

Cosa significa?
Che nell’anno 2018 potrebbe essere possibile un ritorno in area 11.389 pur mantenendo la tendenza rialzista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Future Eurostoxx

Proiezioni di prezzo

area di minimo 3.368/3.539


area di massimo 3.981/4.127


Punti di massima estensione ribassista ed inversione del trend

1 3.100

2 2.959

Cosa significa?
Che nell’anno 2018 potrebbe essere possibile un ritorno in area 3.100 pur mantenendo la tendenza rialzista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

S&P 500

Proiezioni di prezzo

area di minimo 2.444/2.580

area di massimo 2.918/3.000

Punti di massima estensione ribassista ed inversione del trend

1 2.238


2 2.005


Cosa significa?

Che nell’anno 2018 potrebbe essere possibile un ritorno in area 2.238 pur mantenendo la tendenza rialzista. Sotto 2 tendenza ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Veniamo quindi al breve termine.


Trend Settimanale


Legenda Sopra 1 Long Sotto 2 Short Fra 1 e 2 lateralità


Future Ftse Mib


1 23.805


2 22.960


Cosa significa?

Che potrebbe essere possibile un ritorno in area 22.960 pur mantenendo la tendenza ribassista. Sotto 2 la tendenza è ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Future Eurostoxx


1 3.653


2 3.502


Cosa significa?

Che potrebbe essere possibile un ritorno in area 3.502 pur mantenendo la tendenza ribassista. Sotto 2 la tendenza è ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

Future Dax


1 12.621


2 12.601


Cosa significa?

Che potrebbe essere possibile un ritorno in area 12.601 pur mantenendo la tendenza ribassista. Sotto 2 la tendenza è ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.

S&P 500


1 2.761


2 2.739


Cosa significa?


Che potrebbe essere possibile un ritorno in area 2.739 pur mantenendo la tendenza ribassista. Sotto 2 la tendenza è ribassista. Sopra 1 tendenza rialzista. Fra 1 e 2 lateralità.


Cosa farà cambiare la nostra proiezione, da ribassista a rialzista o viceversa?


La variazione del trend ovvero movimenti sotto 2 o sopra 1.


Oggi a queste proiezioni, vogliamo aggiungere un ulteriore tassello datoci dall'algoritmo del Running Bisector e della nuova legge della vibrazione.


Lo scopo è quello di definire e convalidare lo scenario più probabile che ci attende alla luce degli ultimi swing ribassisti e delle ultime escursioni e quadrature di prezzo/tempo.


Future Ftse Mib

obiettivo da raggiungere per/entro il 30 marzo in area 20.560

Future Eurostoxx

obiettivo da raggiungere per/entro il 30 marzo in area 3.055

Future Dax

obiettivo da raggiungere per/entro il 30 marzo in area 10.902

S&P 500

obiettivo da raggiungere per/entro il 30 marzo in area 2.459

Conclusioni: lo scenario non è cambiato e finché il trend settimanale rimarrà ribassista, l'obiettivo è posto verso i minimi annuali e poi verso i punti di massima estensione ribassista.


Questo movimento, dovrebbe formarsi per/ entro il 30 marzo.


Prossimi clusters di tempo rilevanti: 9 marzo e 23/26 marzo


Come al solito si procederà per step.

Gerardo Marciano  


Gerardo Marciano, 47 anni, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza indirizzo economico.Attualmente, è consulente di clienti privati e diverse Sim e collabora con riviste finanziarie nazionali ed internazionali. Autore e CoAutore di oltre 40 Libri su Analisi e Tecniche di Borsa ed Ideatore di Trading System acquistati ed apprezzati da Investitori Istituzionali e retail in tutto il mondo. Invitato più volte come esperto alle trasmissioni di ClassCNBC (canale 507 Sky) e  dalla redazione di MF Dow Jones per commenti sui mercati. Negli ultimi mesi inoltre è spesso ospite di Le Fonti.Tv per commentare i mercati. Attualmente è Amministratore di Proiezionidiborsa. 
Holding (http://www.proiezionidiborsa.it), Azienda Leader in Italia nel settore della vendita degli Ebooks/Trading System di Borsa.

 

 

Seguici su Youtube 

 

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su nuovi articoli, riviste ed eventi



Iscriviti alla newsletter

Ultimo numero

Traders' Numero 6 - Giugno 2018Coverstory La via verso un trading di successoBasic La rotazione automatica dei trading systemRanking FIDArating Analysi...

Ultimo numero

Investors'INVESTORS’ Magazine
La rivista per l'investitore, il risparmiatore, il promotore e il consulente finanziario.

Investors'

La frase celebre 

 

Shop

Accedi alla sezione Shop di Traders' Magazine
Seleziona una categoria oppure utilizza la ricerca per trovare i tuoi prodotti

Shop

Archivio

Consulta l'archivio di Traders' Magazine
Seleziona l'anno e la rivista di tuo interesse

Archivio

Made by Imprimis

 
TRADERS' e' la guida perfetta per coloro che guardano al trading professionalmente
La rivista più diffusa e letta in Europa, ora è finalmente arrivata anche in Italia
INVESTORS’ porta in Italia la grande Cultura europea del risparmio gestito
Consulta l'archivio di Traders' Magazine
Non perdere gli eventi organizzati da Traders' Magazine
Accedi alla sezione Shop di Traders' Magazine