Per offrirti il miglior servizio possibile il sito Traders' Magazine Italia utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Autorizzo
ABBONATI A TRADERS´

 



I peggiori errori di trading secondo Money.it

20 dicembre 2017

Riceviamo da Money.it e pubblichiamo per i nostri lettori.

Quali sono i principali errori di trading da evitare per non depauperare il portafoglio? Gli avvertimenti di Money.it per aggirarli a dovere.

Ogni trader commette errori, su questo non c’è dubbio. È inevitabile, ma soprattutto è parte del processo di apprendimento.

Tutto questo non vale nel momento in cui i trader ripetono sempre gli stessi sbagli, dimostrando tutta la loro incapacità di imparare dagli insuccessi e rendendo così impossibile qualsiasi miglioramento o progresso.

Nel trading è importante distinguere tra due tipologie di errori: quelli inevitabili, che si verificano a causa di eventi fuori dalla portata del trader, e quelli invece eludibili, derivanti da inesperienza, eccesso di fiducia, mancanza di sicurezza e via discorrendo.

Money.it ha raccolto in una breve lista i 4 principali errori di trading che rientrano nella seconda categoria e, in quanto tali, devono essere evitati a tutti i costi per salvaguardare le proprie finanze.

#1 - Mancanza di formazione
La mancanza di un’adeguata preparazione al trading può essere fatale, soprattutto per i meno esperti desiderosi di buttarsi nella mischia. Anche la persona più intelligente, sveglia e perspicace del mondo avrà bisogno di acquisire quantomeno le nozioni di base del trading - dagli stop loss alla price action, solo per citarne qualcuna.

In quanti possono dire di aver costruito la propria fortuna facendo trading senza conoscere almeno un po’ di teoria? La mancanza di formazione è uno dei più grandi errori che si possano commettere sul mercato ed è strettamente correlata al nostro secondo punto. Mai aprire una posizione senza un’adeguata fase di studio!

#2 - Arroganza

La parola d’ordine per cavarsela nel mondo del trading? Umiltà. Sembrerà banale ma molto spesso (più spesso di quanto si creda) le emozioni giocano un ruolo fondamentale nell’andamento dei trade; il successo e il fallimento di una strategia dipendono anche dall’abilità di gestire le proprie emozioni.

Diventare troppo arroganti dopo aver portato a casa un trade di successo è un passo falso che apre le porte ad una serie infinita di perdite e fallimenti. Un eccesso di fiducia renderà troppo ottimisti e di conseguenza non permetterà di avere un quadro chiaro sul trade considerato. La conseguenza? Perdite indesiderate.

Stesso discorso a parti invertite: un eccesso di sfiducia dopo un trade fallimentare aprirà le porte a tutta una serie di occasioni mancate. L’obiettivo sarà dunque uno: non farsi mai prendere dalle emozioni.

#3 - Over-trading (e non solo)
Gli eccessi sono i nemici giurati di ogni trader. Che si tratti di eccesso di azione, o ancora di eccesso di ponderazione, esagerare può spesso risultare deleterio per il proprio portafogli. Ci sono diversi tipi di eccessi dai quali fuggire durante la nostra attività di trading:

-Eccesso di trading: più comunemente noto come over-trading, costituisce l’errore più comune sul mercato. Il modo più semplice per evitare l’over-trading è imporsi dei limiti e delle regole cui attenersi “no matter what”, qualsiasi cosa accada (ad esempio l’apertura di una posizione solo in presenza di determinate e precise condizioni).
Potrebbe aiutare anche la scelta di determinati momenti nei quali operare, allontanandosi dal Pc durante il resto della giornata.

-Eccesso di rischio: mai rischiare più del dovuto. Spesso i trader cadono nella trappola del “lascia o raddoppia”, che gli impone (sia in caso di fallimento che in caso di successo), di aumentare i volumi delle posizioni per recuperare denaro o per aumentare i guadagni. In questo caso il consiglio è quello di stabilire una dimensione per il proprio trade investendo sempre la stessa quantità di denaro.

-Eccesso di riflessione: altresì detto over-thinking può configurarsi un errore potenzialmente distruttivo per il portafogli. Il trading è un’attività semplice che viene però complicata dalla mente umana. Osservare continuamente i grafici, immergendosi nell’insicurezza più totale ci riporta al punto iniziale della nostra discussione: l’over-trading.

#4 - Mancanza di strategia
Altro grave errore da evitare è l’agire senza possedere una strategia. Tutto ciò si ricollega al punto n.1 della nostra trattazione, ossia la necessità di avere un’adeguata formazione e una solida preparazione di base. La mancanza di un metodo, di un piano personale con cui “giocare” sul mercato, esporrà il trader ad errori decisamente evitabili.

Ogni giocatore avrà dunque bisogno di due strategie principali: la prima servirà a capire quanto rischiare, quanto investire, ma soprattutto come gestire le perdite potenziali. La seconda, invece, avrà l’obiettivo di governare anche i profitti potenziali, in modo da farli fruttare.

Quelli appena discussi sono soltanto alcuni degli innumerevoli errori in cui si può incappare durante la propria attività di trading. Gli ostacoli e le difficoltà in questo settore sono davvero numerose ma evitando i quattro sbagli citati ciascun trader potrà considerarsi già a buon punto.


Dalla Redazione di TRADERS’ Magazine


 


 


 

Seguici su Youtube 

 

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato su nuovi articoli, riviste ed eventi



Iscriviti alla newsletter

Ultimo numero

Traders' Numero 12 - Dicembre 2017FIDArating Analysis: Finanza Dati Analisi La personalità del Trader Strategies: una strategia su Eurostoxx50

Ultimo numero

Investors'INVESTORS’ Magazine
La rivista per l'investitore, il risparmiatore, il promotore e il consulente finanziario.

Investors'

La frase celebre 

 

Shop

Accedi alla sezione Shop di Traders' Magazine
Seleziona una categoria oppure utilizza la ricerca per trovare i tuoi prodotti

Shop

Archivio

Consulta l'archivio di Traders' Magazine
Seleziona l'anno e la rivista di tuo interesse

Archivio

Made by Imprimis

 
TRADERS' e' la guida perfetta per coloro che guardano al trading professionalmente
La rivista più diffusa e letta in Europa, ora è finalmente arrivata anche in Italia
INVESTORS’ porta in Italia la grande Cultura europea del risparmio gestito
Consulta l'archivio di Traders' Magazine
Non perdere gli eventi organizzati da Traders' Magazine
Accedi alla sezione Shop di Traders' Magazine